Scegli, compara e risparmia!

I Migliori Antifurto Casa


  • Panoramica
  • Migliori Prezzi
  • Punteggi
  • Specifiche
  • Batterie
  • Telecomando
  • Zone
  • Livelli volume campanello
  • Sensori
  • Pro
  • Contro
  • Amazon
  • Recensione

Ecco le due migliori scelte in assoluto

L'80% dei visitatori approfitta di queste occasioni
    Il Migliore
  • Vedi su Amazon
    Imposta allarme di prezzo - Amazon
    ×
    Avvertimi se il prezzo scende
    Ti avvertiamo noi se il prodotto raggiunge il prezzo che desideri! Attiva un allarme di prezzo Amazon per il prodotto: SOMFY 2401497 - Home Alarm, Kit Antifurto WiFi Completo per la Casa, con Sensori di Allarme Pre-Intrusione, App Compatibile con Android/iOS - 399,00€
    Storia del prezzo - Amazon
    ×
    Storia prezzo diSOMFY 2401497 - Home Alarm, Kit Antifurto WiFi Completo per la Casa, con Sensori di Allarme Pre-Intrusione, App Compatibile con Android/iOS
    Ultimi aggiornamenti:
    • 399,00€ - 29/08/2020
    • 374,90€ - 23/08/2020
    • 399,00€ - 19/08/2020
    • 374,90€ - 13/08/2020
    • 399,00€ - 08/08/2020
    • 374,90€ - 04/08/2020
    • 399,00€ - 27/06/2020
    Dal: 27/06/2020
    • Prezzo più alto: 399,00€ - 27/06/2020
    • Prezzo più basso: 374,90€ - 04/08/2020
    Ultimo aggiornato di Amazon è stato: 22/09/2020 02:09
    × × I prezzi e la disponibilità dei prodotti sono precisi alla data / ora indicata e sono soggetti a modifiche. Qualsiasi informazione su prezzo e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà all'acquisto di questo prodotto.
    Recensione
    Alternativa
  • Vedi su Amazon
    Imposta allarme di prezzo - Amazon
    ×
    Avvertimi se il prezzo scende
    Ti avvertiamo noi se il prodotto raggiunge il prezzo che desideri! Attiva un allarme di prezzo Amazon per il prodotto: Sistema di allarme wireless fai da te GSM WiFi RFID per sicurezza domestica antifurto - 175,12€
    Storia del prezzo - Amazon
    ×
    Storia prezzo diSistema di allarme wireless fai da te GSM WiFi RFID per sicurezza domestica antifurto
    Ultimi aggiornamenti:
    • 175,12€ - 31/08/2020
    • 172,76€ - 23/08/2020
    • 175,12€ - 16/08/2020
    • 172,76€ - 06/08/2020
    • 171,43€ - 31/07/2020
    • 172,32€ - 27/06/2020
    Dal: 27/06/2020
    • Prezzo più alto: 175,12€ - 16/08/2020
    • Prezzo più basso: 171,43€ - 31/07/2020
    Ultimo aggiornato di Amazon è stato: 22/09/2020 05:09
    × × I prezzi e la disponibilità dei prodotti sono precisi alla data / ora indicata e sono soggetti a modifiche. Qualsiasi informazione su prezzo e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà all'acquisto di questo prodotto.
    Recensione
    Qualità-prezzo
  • Vedi su Amazon
    Imposta allarme di prezzo - Amazon
    ×
    Avvertimi se il prezzo scende
    Ti avvertiamo noi se il prodotto raggiunge il prezzo che desideri! Attiva un allarme di prezzo Amazon per il prodotto: tiiwee X4 Rilevatore di Movimento e Allarme Sirena - Anti-Effrazione Sistema di Allarme con Telecomando - Sirena da 125 dB - Espandibile - Allarme Garage Furgone Capannone - 44,90€
    Ultimo aggiornato di Amazon è stato: 22/09/2020 03:10
    × × I prezzi e la disponibilità dei prodotti sono precisi alla data / ora indicata e sono soggetti a modifiche. Qualsiasi informazione su prezzo e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà all'acquisto di questo prodotto.
    Recensione
    Miglior prezzo
  • - 5% Antifurto Tiiwee X3

    Antifurto Tiiwee X3

    7.7
    41,90 39,90
    Vedi su Amazon
    Imposta allarme di prezzo - Amazon
    ×
    Avvertimi se il prezzo scende
    Ti avvertiamo noi se il prodotto raggiunge il prezzo che desideri! Attiva un allarme di prezzo Amazon per il prodotto: Tiiwee X3 kit Allarme Casa Senza Fili con Sirena da 120 dB, 2 Sensori per Finestre Porta - Protetto con Codice PIN a 4 Cifre - Facile da Installare - Kit Antifurto - 39,90€
    Storia del prezzo - Amazon
    ×
    Storia prezzo diTiiwee X3 kit Allarme Casa Senza Fili con Sirena da 120 dB, 2 Sensori per Finestre Porta - Protetto con Codice PIN a 4 Cifre - Facile da Installare - Kit Antifurto
    Ultimi aggiornamenti:
    • 39,90€ - 12/09/2020
    • 42,90€ - 08/09/2020
    • 39,90€ - 29/08/2020
    • 43,90€ - 27/08/2020
    • 44,90€ - 26/08/2020
    • 39,90€ - 25/08/2020
    • 40,90€ - 23/08/2020
    • 41,90€ - 21/08/2020
    Dal: 27/06/2020
    • Prezzo più alto: 44,90€ - 12/08/2020
    • Prezzo più basso: 39,90€ - 31/07/2020
    Ultimo aggiornato di Amazon è stato: 22/09/2020 02:09
    × × I prezzi e la disponibilità dei prodotti sono precisi alla data / ora indicata e sono soggetti a modifiche. Qualsiasi informazione su prezzo e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà all'acquisto di questo prodotto.
    Recensione

Guida al Miglior Antifurto Casa

ladro con passamontagna e piede di porco

Sentirsi sicuri in casa quando dormiamo o proteggere la nostra casa quando non ci siamo è sicuramente un fattore molto importante che determina spesso l’acquisto di un antifurto, per scegliere quello migliore per noi è necessario valutare bene quali siano le nostre esigenze. Una casa piccola, con un unico ingresso ha esigenze di monitoraggio e sicurezza molto diverse rispetto a una casa grande dove ci sono più punti di accesso diversi. Un appartamento in un condominio, anche se poco frequentato perché al mare o in montagna, si monitora e si mette in sicurezza utilizzando sistemi più semplici e meno costosi rispetto a quelli necessari per proteggere la villa di campagna da spiacevoli intrusioni. 

Inoltre, i sistemi di antifurto per la casa possono servire a controllare cosa combina il vostro amico a quattro zampe quando non ci siete, come si comporta la babysitter con i vostri bambini, sfruttando quindi funzionalità aggiuntive rispetto al semplice schermo antifurto.

Come si sceglie il miglior antifurto per la casa?

In commercio le offerte sono davvero molte, le differenze non si notano osservandoli perché l’aspetto estetico è davvero molto simile tra i vari modelli, mentre le caratteristiche tecniche possono essere molto diverse tra uno e l’altro. Per scegliere il miglior antifurto per la casa è opportuno capire bene tutti i componenti e le loro funzioni e valutare ogni aspetto perché il prodotto scelto sia la soluzione più idonea alle nostre necessità.
4
Fattori da considerare

In particolare, è necessario prima capire la tipologia di antifurto che meglio risponde alle nostre necessità, analizzare i diversi componenti e valutare tutti i servizi correlati a disposizione. Vediamoli in dettaglio.

Tipologia di antifurto

La prima cosa da valutare quando cerchiamo il miglior antifurto per la nostra casa è la tipologia di sistema che vogliamo installare. Le opzioni disponibili sono:
    • IMPIANTO CABLATO o anche detto filare: è il massimo livello di sicurezza, tutti gli elementi sono collegati via cavo tra loro per permettere un funzionamento stabile e ridurre al massimo le interferenze e interruzioni del funzionamento da parte di estranei. Lo svantaggio di questo sistema è la necessità di eseguire opere di installazione importanti, portare cavi ovunque sia necessario per collegare la centralina agli altri componenti, la difficoltà o il maggior lavoro richiesti per raggiungere punti esterni anche abbastanza lontani. È inoltre necessario prevedere un intervento tecnico perché questa installazione va affidata necessariamente a esperti del settore e va preventivato un certo tempo per avere il proprio impianto funzionante;
    • IMPIANTO ANTIFURTO WIRELESS: anche tra gli impianti antifurto si è diffusa la tecnologia senza fili, grazie a questa l’installazione diventa davvero semplice e può essere fatta in autonomia perché non sono necessarie opere in muratura o particolari scavi. È un sistema ottimale e si sta diffondendo molto, è più sensibile a eventuali intrusioni da parte di esterni perché si basa su onde radio, ma lo sviluppo tecnologico in questo ambito permette di avere a disposizione impianti molto avanzati e sicuri per noi e per la nostra casa;
    • SISTEMA MISTO: non è obbligatorio scegliere un sistema cablato o un sistema wireless, si può infatti decidere di installare il primo all’interno della casa e utilizzare la tecnologia wireless per controllare i punti esterni e più lontani che sarebbero più difficili da raggiungere con i cavi e che porterebbero un notevole incremento del costo finale del nostro impianto. Gli impianti o i componenti wireless sono sicuri grazie all’utilizzo di reti a frequenza protetta per la vostra totale tranquillità. In alcuni casi vengono utilizzati anche sistemi di allarme finti, ovviamente non danno nessuna garanzia di funzionamento ma si pensa che abbiano un effetto placebo inducendo i malintenzionati a andare dove non ci sono allarmi evidenti o rendendo ancora maggiore la protezione percepita delle nostre case a un occhio esterno. Questo ci dice quanto la visibilità di un vero impianto di allarma per la vostra casa possa essere funzionale a farvi vivere in tranquillità e sicurezza di giorno, di notte e nei periodi di vostra assenza.

Componenti

sistema di antifurto completo di centralina, sensori e panello di controllo
Una volta definito il tipo di impianto che vorrete installare nella vostra casa come antifurto, è necessario capire quali sono i componenti e che funzioni hanno per un acquisto consapevole del vostro sistema di protezione contro ladri e intrusi. I componenti possono essere obbligatori per il funzionamento del vostro impianto antifurto per la casa o facoltativi, alcuni infatti possono essere acquistati a parte e quindi in un secondo tempo se le scelte di budget iniziali non lo permettono. I componenti principali sono:
    • CENTRALINA: il motore dell’impianto, il cervello del sistema che permette di controllare tutti gli altri componenti connessi, è possibile tramite essa gestire e controllare l’autonomia di tutte le componenti wireless e suddividere in zone la casa per una gestione indipendente del sistema antifurto. Se la centralina è connessa a internet sarà anche possibile gestire l’intero antifurto per la casa anche da remoto tramite apposite app, una funzionalità decisamente interessante e efficace nei casi in cui ci si trovi spesso lontani dall’appartamento come ad esempio per le case al mare o in montagna;
    • SENSORI: sono l’elemento attivatore, i sistemi che permettono di rilevare intrusioni o movimenti strani e diversi rispetto al solito. Ci sono vari tipi di sensori con diverse funzionalità. I sensori perimetrali controllano appunto il perimetro della casa e proteggono le zone di ingresso e in generale di comunicazione tra l’interno e l’esterno. I sensori magnetici vengono utilizzati sulle finestre e sulle porte perché si attivano quando i due magneti che li compongono vengono staccati, evidenziando quindi una porta o una finestra che si aprono. I sensori a tenda sono adatti per spazi piccoli da monitorare e segnalano solo movimenti di esseri umani, la tecnologia a infrarossi con cui funzionano è infatti in grado di distinguere questi movimenti da quelli di animali. I sensori volumetrici registrano invece i movimenti, analizzando e comunicando il passaggio in una determinata zona. Ci sono poi sensori con verifica video che inviano foto o brevi video insieme alla segnalazione di intrusione e altri in grado di rilevare fughe di gas o perdite di acqua. Anche in questo caso non è necessario scegliere un tipo di sensore, la soluzione migliore sarà infatti una combinazione delle varie tipologie per garantire la sicurezza in tutte le zone della casa, in base alle dimensioni degli ambienti e alle necessità per cui scegliete un sistema antifurto;
    • SIRENA: la parte più evidente anche a livello sonoro, è quella che emette indiscutibilmente il segnale di allarme con un suono forte studiato apposta per essere percepito dai ladri oltre che dai vicini e perché sia convincente a evitare l’intrusione. Oltre al rumore del suono forte emesso dalla sirena, si utilizzano spesso anche dei segnali visivi, la classica luce arancione lampeggiante che aiuta a individuare velocemente la casa coinvolta da cui parte l’allarme. Sono presenti anche delle sirene che oltre al segnale acustico parlano tramite brevi e chiari messaggi, un’ulteriore forma di dissuasione che dovrebbe contribuire a far scappare gli intrusi;
    • COMBINATORE GSM: indispensabile per le comunicazioni telefoniche, perché le forza dell’ordine siano avvisate e possano intervenire rapidamente, spesso lo troviamo integrato e incluso nella centralina. Vengono spesso registrati dei messaggi di allarme che verranno spediti nel momento in cui l’impianto entra in funzione a una serie di numeri predefiniti che includono anche quelli di chi interverrà nell’immediato;
    • CONTROLLI: i sistemi per attivare e disattivare l’impianto antifurto per la casa, nella maggior parte dei casi sono dei tastierini numerici installati vicino all’ingresso principale o comunque facilmente raggiungibile per poter inserire il codice di spegnimento. I sistemi a codice alfanumerico sono una soluzione sicura perché le combinazioni sono molte e il tempo per inserirle prima che l’allarme parta è decisamente limitato. Possono esserci anche sistemi come telecomandi o chiavi elettroniche che però risultano meno sicuri perché potrebbero essere facilmente persi o cadere nelle mani sbagliate;
    • BATTERIA DI BACKUP: è fondamentale perché l’impianto di antifurto funzioni anche quando salta la corrente, funziona al meglio con un corretto monitoraggio e se la batteria di riserva viene sostituita prima di scaricarsi del tutto.

Servizi correlati

Ma cosa succede quando suona il nostro impianto antifurto? Come possiamo intervenire per evitare intrusioni o acciuffare i ladri? Perché il nostro impianto sia in grado di proteggere completamente la nostra casa è necessario valutare alcuni servizi correlati e non scontati in fase di acquisto. In particolare possiamo valutare:
    • la videosorveglianza, tramite un sistema di videocamere correlate all’impianto è possibile garantire una completa copertura dell’area e vedere coi propri occhi cosa sta accadendo quando l’allarme entra in funzione per poter intervenire in breve tempo dando tutte le informazioni necessarie alle forze che si recano sul luogo;
    • istituti di vigilanza: permettono di avere un supporto diretto e immediato quando l’allarme antifurto della vostra casa si attiva, spesso i sistemi di antifurto offrono delle convenzioni in modo che non sia necessario cercare, valutare e contattare vari professionisti ma che si possa avere una soluzione chiavi in mano. L’uso di questi istituti è normalmente gestito in forma di abbonamento con un canone mensile e un contratto che definisce le caratteristiche e le tempistiche di intervento garantite;
    • vigilanza locale: più veloce e più frequente rispetto all’intervento dell’istituto di vigilanza, questo servizio prevede che vengano fatti dei passaggi frequenti nelle aree controllate sia di giorno sia di notte. Anche in questo caso è necessario stipulare un contratto con garanzie e tempistiche note;
    • controllo da remoto: la totale flessibilità viene offerta dalle centraline che si possono collegare a internet. In questo modo, ovunque voi siate e in qualsiasi momento potrete accedere al vostro impianto tramite il telefono e le app e verificare una segnalazione o fare un semplice e veloce controllo.

Marche e Prezzi

Come abbiamo visto gli elementi che compongono l’antifurto migliore per la casa sono molte e di conseguenza il prezzo varierà in base alla combinazione che sceglieremo. Si può pensare indicativamente a tre fasce di prezzo: quella economica che varia tra i 150 e i 300€, quella intermedia che va da 300 a 700€ e quella top di gamma con costi che superano e anche molto i 700€. I prezzi variano molto in base al numero di ingressi che vengono sorvegliati, all’utilizzo di sistemi cablati o di antifurti wireless per la nostra casa e agli eventuali costi di installazione.

In commercio ci sono delle soluzioni fai da te, i kit di antifurto per la casa che permettono un’installazione semplice e veloce da effettuare in totale autonomia. Questi kit rappresentano una soluzione relativamente economica, parliamo di prodotti di fascia media, e includono normalmente la centralina, la sirena e un numero di sensori e magneti per il monitoraggio degli accessi. Possono essere una soluzione adatta se non abbiamo particolari esigenze e rappresentare una versione iniziale del nostro antifurto per la casa a cui aggiungere solo successivamente altri componenti una volta che ci sarà chiaro quali elementi risultano mancare. Altro elemento che incide notevolmente sul prezzo sono le videocamere e le termocamere quando non comprese nell’impianto scelto. La marca è importante? Sì ma non così tanto. È importante scegliere la soluzione migliore in base alle nostre necessità, ma ovviamente alcune marche più utilizzate ci permettono di avere maggiori informazioni anche grazie alle recensioni degli altri utenti. Ad esempio, casasicura.it è nota per il suo ottimo servizio di assistenza clienti prima e dopo l’acquisto, per fornire prodotti semplici e facili da utilizzare, con tecnologie avanzate e studiati apposta per installazioni in autonomia. Anche Daitem presenta prodotti molto interessanti di medio alto livello, produce infatti anche impianti professionali, con prezzi relativamente alti a fronte di un prodotto di ottima qualità. Per un buon rapporto qualità-prezzo le offerte di Tecnoalarm sono sicuramente interessanti, è molto forte per l’assistenza e l’affidabilità anche se presenta prezzi mediamente più alti dei concorrenti e un sistema operativo non sempre intuitivo. La nota Biticino offre una buona gamma di impianti antifurto affidabili e con un buon rapporto prezzo-qualità anche di fascia media e medio bassa. Le opzioni sono davvero tante così come lo sono le combinazioni dei vari elementi, come sempre il consiglio è di valutare tutti i singoli componenti e scegliere il modello che meglio risponde alle nostre esigenze per essere in sicurezza e tranquillità quando siete in casa e quando non ci siete.

Aiutaci a migliorare, cosa ne pensi?

      Lascia un commento

      Tuttomigliore
      Enable registration in settings - general
      Confronta prodotti
      • Total (0)
      Confronta
      0