Scegli, compara e risparmia!

Migliore Bilancia da cucina


  • Panoramica
  • Migliori Prezzi
  • Punteggi
  • Specifiche
  • Dimensioni
  • Spegnimento automatico
  • Funzione Tara
  • Pro
  • Contro
  • Amazon
  • Recensione

Guida alla Migliore Bilancia da cucina

Un tempo le ricette venivano tramandate a voce e nessuna nonna vi dirà mai con precisione le quantità dei diversi ingredienti e probabilmente non avrà mai utilizzato nessuna bilancia per pesarli, ma come possiamo fare noi che abbiamo l’occhio allenato per i dosaggi? Come possiamo pesare con precisione gli ingredienti della nostra ricetta che abbiamo trovato così ben specificati per ottenere il risultato che cerchiamo? Come possiamo fare in modo che i dolci lievitino alla perfezione, che il nostro secondo abbia un gusto perfettamente equilibrato?

bilancia digitale su tavolo
La bilancia da cucina è uno strumento utile e che non dovrebbe mancare in ogni casa, va scelto con cura tra le diverse opzioni disponibili cercando quello che meglio risponde alle nostre esigenze di funzionamento e di ingombro perché diventi un accessorio fondamentale e non un oggetto dimenticato in cucina. È sicuramente un alleato importante per tutte le persone che seguono un regime alimentare specifico, dove andare a occhio non è un’opzione da considerare, ma anche da chi vuole replicare alla perfezione una ricetta e ha la necessità di sapere con precisione quanto pesano i diversi ingredienti che sta utilizzando.
0
Fattori da analizzare

In commercio ci sono diverse tipologie di bilance, anche per uso professionale, la scelta andrà fatta analizzando gli elementi che ne definiscono le differenze sia di utilizzo sia di prezzo.

Tipologia di bilancia: meccanica o digitale

La prima e principale caratteristica che crea una forte distinzione tra i modelli di bilance disponibili in commercio e il suo funzionamento, si parla quindi di bilance meccaniche o di bilance digitali.

    • La bilancia da cucina meccanica, o analogica, è quella dalle caratteristiche di funzionamento e di estetica più retrò. Il peso registrato viene indicato tramite un ago che si muove su un quadrante numerato in modo meccanico. Il suo primo vantaggio è che non necessita di alcuna batteria per funzionare, per questo avrete sempre a disposizione la vostra bilancia in qualsiasi momento. Di contro in alcuni casi il peso non sarà semplice da leggere, soprattutto per i valori intermedi e si potrebbe verificare una minore precisione rispetto ai modelli digitali.

    • La bilancia da cucina digitale presenta un display al posto del quadrante e uno o più pulsanti per farla funzionare. La taratura avviene in modo automatico, mentre per le bilance meccaniche è necessario impostarla manualmente prima di effettuare la pesatura. Il peso nelle bilance digitali viene calcolato tramite sensori che rendono il risultato finale più preciso. Oltre alle funzionalità di base, i modelli di bilancia digitali permettono anche la disponibilità di caratteristiche avanzate che vedremo più avanti.

Perché scegliere una bilancia digitale invece che una meccanica? Le caratteristiche dei modelli digitali ne hanno permesso un’elevata diffusione che ha portato a un’ampia offerta di modelli di marche e prezzo diversi. Sono inoltre bilance dalle dimensioni contenute che possono anche essere riposte in spazi piccoli quando non vengono utilizzate. Infine, poiché funzionano grazie a sensori, permettono di utilizzare anche contenitori diversi per il peso degli ingredienti, magari gli stessi contenitori in cui poi andrete a lavorare per cucinare le vostre ricette. Ma ci sono altre caratteristiche che meritano un approfondimento per scegliere con totale consapevolezza il modello migliore di bilancia da cucina per le nostre esigenze.

Portata

Un fattore molto importante quando si sceglie la migliore bilancia per la nostra cucina è sicuramente la portata sia massima sia minima. La portata indica il peso, massimo o minimo, che il nostro utensile è in grado di rilevare con precisione quando si effettua la pesatura. Normalmente si guarda alla portata massima e se questa è elevata si tratta di un prodotto da preferire agli altri ma non sempre questo è l’unico livello da valutare. Una portata massima elevata è sicuramente utile in una famiglia numerosa dove vengono pesate notevoli quantità di ingredienti anche già uniti tra di loro, pensate ad esempio al pesare gli ingredienti di un dolce man mano che li unite nella stessa ciotola senza dover ogni volta utilizzare e sporcare un contenitore diverso. Di contro una persona che vive da sola o in coppia o che ne fa un uso limitato, potrebbe non ritenere fondamentale una portata massima elevata ma sufficiente una portata diciamo media. Anche la portata minima poi può essere un fattore interessante, i modelli meccanici possono normalmente registrare un peso minimo intorno ai 50 grammi, mentre in quelle digitali si possono trovare anche modelli in grado di pesare sotto al singolo grammo. Anche in questo caso la valutazione è soggettiva, se si cerca la possibilità di preparare ricette con quantità anche molto basse, se si vuole sfruttare la bilancia anche per pesare altri oggetti che difficilmente si riuscirebbe a pesare sulle bilance analogiche come spezie o materiali in casa, allora la scelta dovrebbe ricadere su un modello digitale per sfruttarne appieno la versatilità.

Design

Donna in cucina con bilancia
Anche l’occhio vuole la sua parte! Ogni oggetto e utensile che acquistiamo per la nostra casa e la nostra cucina deve essere sicuramente funzionale ma anche esteticamente piacevole o ancora in linea con lo stile del nostro ambiente. Una bilancia meccanica di stile retrò o vintage in una cucina di campagna, dove lo spazio a disposizione è tanto e lo stile perfettamente in linea sarà sicuramente un oggetto di arredamento oltre che un utile strumento per la preparazione delle nostre ricette. In un piccolo cucinotto, anche a vista, in una casa moderna e magari anche ricca di tecnologia, potrebbe risultare più comodo avere una bilancia dalle dimensioni contenute, dal design minimal e che si può comodamente riporre in un pensile quando non viene utilizzata.

All’interno di entrambe le macrocategorie (meccanica e digitale), di trovano moltissime differenze che incidono sulla funzionalità e sul prezzo. Potrete scegliere modelli dalle forme originali per un tocco creativo ai vostri ambienti, senza rinunciare a piani di appoggio stabili e sicuri, o in alternativa preferire modelli meccanici non troppo ingombranti perché avete già pensato al punto perfetto dove riporla nella vostra cucina perché sia comoda da utilizzare ogni volta che vorrete. Ci sono infine anche modelli digitali, con tutte le funzionalità che permettono, ma che nel design ricordano i modelli analogici e vecchio stile, a ognuno la propria scelta personale.

Un altro aspetto legato al design e alle funzionalità di base è la possibilità di utilizzare contenitori diversi da appoggiare sul piatto della bilancia. Poter utilizzare la stessa ciotola in cui lavoriamo i nostri ingredienti senza dover sporcare altri oggetti potrebbe essere per alcuni una funzionalità fondamentale e quella che guida la scelta della migliore bilancia da cucina digitale.

Infine, un elemento importante e strettamente correlato con il design riguarda il display delle bilance da cucina digitali. Proprio perché il display permette una facile lettura della pesata in una bilancia digitale rispetto a una analogica o meccanica, è necessario che sia sempre chiaro e di immediata consultazione. In alcuni modelli il display è retro illuminato per permettere una consultazione più facile anche in ambienti scuri, inoltre è spesso coperto da uno schermo perché sia più resistente nel tempo. In alcuni modelli inoltre all’interno del display troverete l’indicazione del tempo di carica della batteria rimasto, una funzione molto comoda per poterla sostituire e non rimanere mai senza la propria amata bilancia.

Dimensioni

Come abbiamo già avuto modo di vedere analizzando alcune funzionalità, le dimensioni sono un fattore che sicuramente incide sulla nostra scelta e che è legato anche ad altri aspetti. Anche se in generale le bilance digitali sono più precise e accurate rispetto a quelle meccaniche, questo discorso rimane valido se il funzionamento dei sensori è in linea con quello che ci serve. In commercio infatti troviamo moltissimi modelli di tutte le dimensioni, spesso dotati di un contenitore da utilizzare per pesare i vari ingredienti. Bisogna fare attenzione però perché questa possibilità non è sempre offerta dai modelli molto piccoli, in questo caso infatti l’utilizzo di grandi recipienti renderebbe la bilancia instabile e non in grado di dare un peso accurato. Anche in questo caso però le nostre specifiche esigenze ci guideranno nella scelta del prodotto migliore, una bilancia da cucina digitale piccola e poco ingombrante, adatta a pesature limitate, potrebbe risultare perfetta per single o coppie ma non per le famiglie numerose, a ognuno di noi la scelta del prodotto migliore.

Funzioni aggiuntive

Oltre alle funzionalità di base che abbiamo visto fino ad ora e alle caratteristiche principali che ogni modello in commercio ha, esistono funzionalità avanzate che sono disponibili in alcuni modelli di bilancia da cucina digitale. La prima e sicuramente molto utile è la possibilità di calcolare la tara, che vi permetterà di risparmiare del tempo e avere un risultato accurato della vostra pesata. È una funzione interessante perché vi permette di appoggiare qualsiasi recipiente al piatto, vuoto o che contiene già elementi pesati, azzerare il peso e procedere come se fosse la prima misurazione. In questo modo potrete utilizzare sempre un numero giusto di contenitori, senza averne poi troppi da pulire, e di lavorare senza soluzione di continuità nella preparazione della vostra ricetta.Anche la possibilità di pesare i liquidi e non solo gli ingredienti solidi potrebbe risultare utile mentre potrebbe portare ad errori se si utilizzano bilance meccaniche e ci si deve ricordare la corrispondenza tra peso di solidi e liquidi. Potreste anche trovarvi con ricette che riportano indicazioni in diverse unità di misura o piatti stranieri che utilizzano sistemi di misurazione differenti dai nostri abituali, la possibilità di scegliere la funzionalità più adatta per il vostro scopo senza cercare corrispondenze online vi renderà il processo sicuramente più veloce e preciso. In quasi tutti i modelli digitali è inoltre previsto lo spegnimento automatico dopo un tempo di circa un minuto, questa funzionalità permette di non avere uno strumento acceso quando non viene utilizzato e garantisce una durata maggiore della batteria. Infine, potreste avere la necessità di un controllo calorico dei vostri piatti, in alcune bilance digitali vengono memorizzati i profili nutrizionali degli alimenti principali rendendo più facile la vita per chi è a dieta e vuole calcolare in maniera semplice l’apporto calorico dei cibi che sta preparando.

  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

Leifheit 3048 Comfortline – Brocca Graduata, 1 Litro

Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento è stato:08/08/2020 18:08

  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

Space Home – Ciotola da Cucina – Acciaio Inox – Set di…

Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento è stato:08/08/2020 18:08

Marche e materiali

I produttori di bilance da cucina, così come di tutti gli utensili e elettrodomestici che utilizziamo, sono molti e vanno dai brand leader con un’offerta anche di prodotti professionali a piccole marche meno conosciute. In entrambi i casi sarà possibile trovare ottimi modelli considerando le funzionalità che meglio rispondono alle nostre esigenze. Se la vostra scelta è quella di una bilancia meccanica troverete prodotti di qualità tra le offerte del marchio 3GFERRARI oppure di BRANDANI.  Se invece preferite acquistare una bilancia elettronica, potete optare per le offerte di ETEKCITY che propone tra i migliori modelli in commercio, Smart Weight che propone prodotti con un ottimo rapporto prezzo qualità e Ikalula per chi cerca una bilancia elettronica economica. Lo stesso discorso vale per i materiali, ormai la maggior parte dei modelli sono realizzati in plastica dura, in metallo o acciaio inossidabile, materiali che durano nel tempo e garantiscono resistenza. Per questi motivi e perché parliamo di un mercato che si è sviluppato molto nel tempo, è meglio concentrare la propria decisione sugli elementi discriminanti che come abbiamo visto partono dalla scelta della tipologia macro di bilancia, meccanica o digitale, per passare alla portata, all’ingombro, al design, alla leggibilità del display fino ad arrivare alla disponibilità di funzionalità aggiuntive e alla loro facilità di utilizzo.
Saremo felici di sapere cosa ne pensi

      Lascia un commento

      Tuttomigliore.it
      Logo
      Enable registration in settings - general
      Confronta prodotti
      • Total (0)
      Confronta
      0