Scegli, compara e risparmia!

Le Migliori Griglie Elettriche del 2021


  • Panoramica
  • Migliori Prezzi
  • Punteggi
  • Specifiche
  • Dimensioni
  • Peso
  • Superficie di cottura
  • Potenza max
  • Materiale della griglia
  • Parti lavabili in lavastoviglie
  • Termostato regolabile
  • Temperatura max
  • Lunghezza del cavo
  • Pro
  • Contro
  • Amazon
  • Recensione

Ecco le due migliori scelte in assoluto

L'80% dei visitatori approfitta di queste occasioni

Guida alla Migliore Griglia Elettrica

generica griglia elettrica con piedistallo

Una griglia elettrica di buona qualità è un elettrodomestico irrinunciabile, soprattutto per gli amanti della buona cucina.

Si tratta di un dispositivo incredibilmente pratico e utile, che permette di preparare pietanze grigliate sane e gustose, ovunque e in qualunque momento senza bisogno di accendere la brace o mettere in funzione un barbecue a gas.

Le caratteristiche e le funzionalità che spingono sempre più persone a preferire una griglia di tipo elettrico ad un barbecue “tradizionale” sono molteplici; parliamo, infatti, di un dispositivo che può essere utilizzato senza problemi anche al chiuso o in spazi poco ventilati, dal momento permette di cucinare senza fumo, inevitabile con il carbone. Inoltre si tratta di un elettrodomestico incredibilmente semplice e intuitivo da usare, che non richiede una particolare manualità o tempi di attesa significativi.

generica griglia elettrica con piedistallo

Una griglia elettrica di buona qualità è un elettrodomestico irrinunciabile, soprattutto per gli amanti della buona cucina.

Si tratta di un dispositivo incredibilmente pratico e utile, che permette di preparare pietanze grigliate sane e gustose, ovunque e in qualunque momento senza bisogno di accendere la brace o mettere in funzione un barbecue a gas.

Le caratteristiche e le funzionalità che spingono sempre più persone a preferire una griglia di tipo elettrico ad un barbecue “tradizionale” sono molteplici; parliamo, infatti, di un dispositivo che può essere utilizzato senza problemi anche al chiuso o in spazi poco ventilati, dal momento permette di cucinare senza fumo, inevitabile con il carbone. Inoltre si tratta di un elettrodomestico incredibilmente semplice e intuitivo da usare, che non richiede una particolare manualità o tempi di attesa significativi.

Ad ogni modo scegliere il prodotto più adatto alle proprie esigenze personali non è facile, dal momento che c’è bisogno di confrontarsi con un’offerta sempre più vasta e caratteristiche aggiuntive sempre più numerose e innovative. Qual è la migliore griglia elettrica? Come assicurarsi un prodotto affidabile e di qualità? Analizziamo insieme quali sono i fattori da valutare con particolare attenzione prima dell’acquisto.

Miglior prezzo
Aggiungi a Confronta
Vedi altri dettagli +
36,99
Vedi prodotto
da:Amazon.it
L'ultimo aggiornamento di prezzo è stato: 26/09/2021 15:21
Praticità d’uso
8.5
Potenza
8
Qualità dei materiali
8
Pulizia
9
Funzioni aggiuntive
7.5
PRO:
  • Semplice e pratica da utilizzare
  • Compatta e maneggevole, perfetta per il trasporto
  • Riscaldamento molto rapido
  • Termostato regolabile su varie temperature
  • Potenza di 2000 W, molto buona considerando il costo contenuto
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Le componenti lavabili possono essere messe in lavastoviglie
  • È disponibile modello con base d’appoggio (leggermente più costoso)
  • Griglia in acciaio inox antiaderente
CONTRO:
  • Non adatta per chi necessiti di una superficie di cottura molto ampia
  • Molto leggera, potrebbe non garantire il massimo in fatto di stabilità
  • Cavo di alimentazione non molto lungo

1. Struttura

La struttura di base che caratterizza le migliori griglie elettriche è molto semplice e intuitiva, pressoché identica per tutti i modelli.

Il calore necessario per la cottura viene generato da una serpentina che si riscalda grazie alla corrente elettrica; sopra questa resistenza si trova una griglia (che, come vedremo, può essere fabbricata con materiali diversi) su cui si dispongono i cibi da cuocere.

Generalmente alla base del dispositivo è presente una vaschetta removibile per raccogliere i residui che possono colare dagli alimenti, in particolare di grasso; è pensata per essere riempita con dell’acqua, per evitare che queste gocce possano generare fumo e cattivi odori, o anche rimanere incrostati sul fondo.

Nonostante le componenti base siano molto simili, la conformazione e le caratteristiche delle diverse griglie elettriche possono variare a seconda del modello scelto, anche in maniera sostanziale. Vediamo quali sono le tipologie attualmente più diffuse.

– griglia elettrica da tavolo: si tratta dei modelli più maneggevoli e pratici da utilizzare, indubbiamente i più diffusi; sono griglie elettriche caratterizzate da dimensioni e peso molto contenuti che non presentano una base d’appoggio e che possono quindi essere collocate e utilizzate praticamente ovunque, ad esempio su un tavolo o su un piano di lavoro in cucina, basta che sia distanziata dal piano cottura in funzione.

– griglia elettrica con piedistallo: è una tipologia di griglia elettrica che ricorda molto i classici barbecue da esterno, pur presentando misure di gran lunga inferiori. Parliamo di modelli più ingombranti rispetto ad una griglia elettrica da tavolo, dal momento che dispongono di un piedistallo, in genere costituito da 4 piedi d’appoggio. Queste griglie possono essere utilizzate anche se non si dispone di un piano, dal momento che sarà sufficiente semplicemente appoggiarle a terra. L’ideale per il campeggio o per un viaggio in camper, ma anche per grigliare sul balcone di casa. Alcune delle migliori marche mettono a disposizione lo stesso modello di griglia (quindi stessa potenza e stesse funzioni) nelle due versioni differenti, quella da tavolo e quella dotata di piedistallo d’appoggio.

griglia elettrica con coperchio: alcune delle griglie elettriche più accessoriate e complete sono dotate di comodi coperchi, che eventualmente possono essere rimossi in caso di necessità. Si tratta indubbiamente di una componente fondamentale per un utilizzo quanto più versatile e pratico del dispositivo, dal momento che permette di eseguire varie tecniche di cottura, come ad esempio l’affumicatura. Solitamente le griglie elettriche da tavolo sono dotate di un coperchio realizzato in vetro, che permette di controllare in ogni momento l’avanzamento della cottura dei cibi, mentre alcuni dei modelli più sofisticati dotati di piedistallo presentato una vera e propria cupola in metallo, in genere munita anche di termostato per controllare la temperatura interna. Indubbiamente la presenza di un coperchio che copre il piano di cottura della griglia elettrica, ci permetterà anche di stare più tranquilli riguardo la sicurezza del dispositivo, come anche di evitare la diffusione di odori.

2. Dimensioni

generica griglia elettrica

Una griglia elettrica è un dispositivo caratterizzato da dimensioni piuttosto contenute, che la differenziano in maniera sostanziale da un classico barbecue da esterni, ma molto simili ad una bistecchiera. È possibile, infatti, garantirsi un prodotto performante e potente ma caratterizzato allo stesso tempo da un ingombro e da un peso davvero ridotti.

Una griglia elettrica si rivela una scelta obbligata per tutti coloro che, pur vivendo in un condominio o non avendo a disposizione spazi esterni sufficientemente ampi, vogliano concedersi dei cibi grigliati di ottima qualità. L’unico neo che alcuni individuano nell’uso di una griglia elettrica è l’assenza del tipico aroma che la brace conferisce agli alimenti; problema che molti, d’altro canto, non sembrano rilevare; ma i gusti sono gusti!

Ma quali sono le dimensioni standard di una griglia elettrica? Come abbiamo visto esistono tipologie diverse di griglie, quindi tutto dipende dal modello considerato: c’è la possibilità di scegliere sia modelli più piccoli e compatti, la cui maneggevolezza ne permette un utilizzo versatile e ne garantisce la portabilità, sia modelli un po’ più grandi, adatti anche per cucinare per molte persone e più alimenti contemporaneamente.

Una griglia elettrica da tavolo può essere utilizzare praticamente ovunque, anche quando lo spazio a disposizione è davvero minimo; quando non è in funzione può essere tranquillamente riposta in un mobile o in uno sgabuzzino. Si tratta di dispositivi che presentano, in media, una lunghezza che può andare dai 40 ai 50 centimetri, per circa 25 – 35 centimetri di larghezza. Nel caso di griglie piccole da tavola l’altezza è davvero contenuta, parliamo di appena una decina di centimetri. Le misure indicano le dimensioni della griglia nella sua totalità, per cui la superficie destinata alla cottura è in genere più piccola di qualche centimetro, a seconda della conformazione del modello considerato e dello spazio occupato dalla scocca esterna.

Ad ogni modo nel caso si necessiti di un piano di cottura di dimensioni superiori è possibile acquistare modelli che offrono una superficie maggiore; le griglie elettriche professionali più grandi possono essere caratterizzate da una larghezza di 55 cm ed oltre.

Le griglie dotate di una base d’appoggio sono caratterizzate, per forza di cose, da un ingombro significativamente maggiore, in particolare per quel che concerne l’altezza, che in genere si attesta tra i 70 e i 100 centimetri. Molti modelli sono dotati anche di un comodo ripiano porta oggetti posizionato sul piedistallo, molto utile per avere a disposizione i vari utensili per la cottura oppure i condimenti che useremo per le preparazioni. Nel caso di decida di acquistare una griglia elettrica dotata di piedistallo, sarebbe consigliabile valutarne le dimensioni anche in considerazione della propria altezza, in modo da garantirsi il massimo della comodità durante ogni utilizzo.

3. Materiali

Come nel caso di qualsiasi altro elettrodomestico per la cucina, è imperativo scegliere una griglia elettrica fabbricata a partire da materiali di ottima qualità e, soprattutto, sicuri per la salute. In questo modo ci garantiremo un prodotto valido, performante e resistente all’usura, anche dopo svariati utilizzi. Ma quali sono i materiali più utilizzati per la fabbricazione di griglie elettriche? Quali preferire?

Solitamente la scocca esterna viene fabbricata con della plastica dura termoresistente, che non scalda e non si deforma anche se sottoposta ad un calore molto elevato e continuo, mentre il materiale più utilizzato per la fabbricazione della griglia è sicuramente l’acciaio inox, una lega molto utilizzata in cucina dal momento che non arrugginisce, è facile da lavare ed è sicura con i cibi; infatti, com’è noto, sono moltissimi gli utensili fabbricati con questo materiale.

Alcuni dei migliori modelli sono dotati di griglie in acciaio che presentano anche un rivestimento esterno antiaderente, fondamentale per evitare che i cibi possano attaccarsi alla griglia durante la cottura; naturalmente si tratta di una tipologia che necessita di maggiori accortezze rispetto ad una semplice griglia in acciaio, dal momento che andrà lavata con più attenzione per evitare di danneggiare il rivestimento.

Alcuni dei modelli più recenti, soprattutto se parliamo di griglie professionali, possono essere dotati di piani cottura realizzati in pietra oppure in ceramica, materiali di alta qualità molto resistenti e antiaderenti: davvero il non plus ultra per chi voglia garantirsi cibi sani e gustosi. 

Anche la vaschetta per l’acqua, in genere, è fabbricata in acciaio inox oppure, in alternativa, in alluminio; in alcuni casi vengono utilizzati dei rivestimenti riflettenti, per conservare e convogliare nel migliore dei modi il calore emesso dalla resistenza.

Qualità-prezzo
Aggiungi a Confronta
Vedi altri dettagli +
45,90
Vedi prodotto
da:Amazon.it
L'ultimo aggiornamento di prezzo è stato: 26/09/2021 14:22
Praticità d’uso
8.5
Potenza
8
Qualità dei materiali
8
Pulizia
8.5
Funzioni aggiuntive
9
PRO:
  • Base di appoggio dotata di un ampio ripiano
  • Sono presenti due griglie posizionate ad altezze diverse
  • Piano cottura molto ampio
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Raggiunge molto velocemente la temperatura
  • Il termostato permette di selezionare la potenza desiderata
  • Può essere usata con o senza base di appoggio
  • Griglie in dotazione sono antiaderenti e antiruggine
  • Facile da trasportare, grazie al suo peso ridottissimo
CONTRO:
  • Molto leggera, potrebbe risultare poco stabile
  • La base può essere rimossa, ma deve essere necessariamente acquistata con la griglia

4. Potenza e temperatura

La potenza delle griglie elettriche può variare entro un range che va solitamente dagli 800 Watt ai 2500 Watt. È possibile scegliere griglie elettriche più economiche non caratterizzate da un wattaggio particolarmente elevato (in genere griglie elettriche da tavolo di piccole dimensioni), oppure optare per griglie elettriche professionali, che garantiscono performance assimilabili a quelle di un barbecue a gas oppure a carbone. Le più performanti possono arrivare fino ad una potenza di addirittura 2500 Watt, un wattaggio paragonabile a quello di un forno da incasso! Naturalmente sarebbe opportuno rivolgersi a questa tipologia di prodotto solo dopo aver valutato attentamente le proprie esigenze, dal momento che vanno ad incidere in maniera molto più significativa sul consumo elettrico e quindi in bolletta.

D’altro canto una griglia poco potente potrebbe non essere adatta per preparare tutte quelle le pietanze che richiedono una temperatura particolarmente elevata. Una griglia elettrica di media potenza permette si raggiungere tranquillamente i 200°C ed oltre, una temperatura che consente di preparare senza problemi un gran numero di piatti, dagli arrosticini alle bistecche. Le griglie elettriche più potenti (2300 – 2500 Watt), invece, possono raggiungere temperature di gran lunga più elevate, addirittura superiori ai 300°C.

Un altro fattore da valutare durante la scelta di una griglia elettrica è sicuramente la velocità di riscaldamento della resistenza montata dal prodotto: il tempo necessario al preriscaldamento della griglia può variare da modello a modello, ma in genere si aggira tra i 10 e i 20 minuti, a seconda della temperatura selezionata con il termostato e della temperatura dell’ambiente circostante. Sicuramente si tratta di un tempo incredibilmente ridotto se paragonato a quello necessario per preparare la brace del barbecue utilizzando il carbone!

Il Migliore
Aggiungi a Confronta
Vedi altri dettagli +
200,56
Vedi prodotto
da:Amazon.it
L'ultimo aggiornamento di prezzo è stato: 26/09/2021 19:23
Praticità d’uso
9.5
Potenza
8
Qualità dei materiali
10
Pulizia
9.5
Funzioni aggiuntive
10
PRO:
  • Materiali di ottima qualità
  • Fino al 70% di fumo in meno rispetto ad una griglia di marchi concorrenti, grazie alle tecnologia smoke shield
  • Design moderno
  • Due zone di cottura indipendenti
  • Termostato regolabile su 5 livelli per impostare la temperatura
  • Facile da smontare e da pulire
  • Lavabile in lavastoviglie
  • Pratica e maneggevole, può essere trasportata senza problemi
CONTRO:
  • Piuttosto costosa rispetto alla media
  • Non è dotata di piedistallo di appoggio
  • Cavo di alimentazione non molto lungo

5. Funzionalità

fotografia di un griglia elettrica mentre cuoce due bistecche

Uno dei principali ostacoli che si trova ad affrontare una persona in cerca di una griglia elettrica è indubbiamente il gran numero di funzioni aggiuntive offerte dai migliori dispositivi di ultima generazione. Ma quali sono le caratteristiche da ricercare per garantirsi la migliore griglia elettrica? Vediamo ad alcuni elementi da considerare con maggiore attenzione.

– termostato: si tratta di un elemento essenziale per poter gestire la cottura delle pietanze nel migliore dei modi, che permette di selezionare diversi livelli di potenza (in genere tra 5- 6 livelli), scegliendo quella più adatta a seconda del tipo di alimento da preparare. Questo ci permetterà di preparare un grandissimo numero di pietanze, dalle verdure grigliate agli arrosti.

– griglia doppia girevole: quando si prepara un cibo alla griglia, la prima preoccupazione è quella di non bruciare o danneggiare la pietanza. Grazie alla presenza di una comoda doppia griglia è possibile girare gli alimenti senza alcuna difficoltà. I cibi vengono posti, infatti, tra le due griglie e che possono essere girate senza alcuna difficoltà grazie a dei comodi manici in plastica o gomma.

– altezza della piastra regolabile: alcuni dei migliori modelli sono dotati di più scanalature, che permettono di posizionare la griglia all’altezza che si preferisce; eventualmente è possibile anche utilizzarne due contemporaneamente. È una funzione indubbiamente molto utile, ma che può comportare l’aumento dell’altezza complessiva della griglia elettrica.

– spia led: la presenza di una spia luminosa ci permette di capire alla prima occhiata se la griglia elettrica è o meno accesa; è una caratteristica importante per garantirsi il massimo della sicurezza.

– piastra: alcune griglie elettriche, in particolar modo i modelli caratterizzati da una superficie di cottura più ampia, sono dotate di un piano che potremmo definire “diviso in due”, dotato, oltre che della griglia vera e propria, di una piastra liscia. Può rivelarsi un elemento molto utile per la preparazione di diverse pietanze, dal momento che può essere utilizzato con tutti quei cibi che non possono venire cotti su una griglia.

– paravento: se può sembrare un elemento marginale per l’utilizzo al chiuso, un piccolo paravento che protegga la superficie di cottura durante l’utilizzo si rivela di grande importanza quando la griglia viene utilizzata all’aperto. Il vento, infatti, può abbassare la temperatura della resistenza e raffreddare i cibi in cottura.

– avvolgicavo: la maggior parte delle griglie elettriche di fascia media sono dotate di cavi piuttosto corti, che non superano in genere 1/1,5 metri; tuttavia la presenza di un avvolgicavo può rivelarsi molto utile nel momento in cui il dispositivo non viene utilizzato e deve essere riposto in un mobile, magari insieme ad altri elettrodomestici.

Quando si parla di dispositivi elettrici per la cottura la sicurezza non è mai troppo, soprattutto se ci sono dei bambini in casa. Per questa ragione è di fondamentale importanza scegliere una griglia dotata di tutti i dispositivi di sicurezza, tra cui lo spegnimento automatico alla rimozione della resistenza; inoltre una griglia elettrica dotato di coperchio risulta essere significativamente più sicura rispetto ad una sprovvista di questa componente.

Alternativa
Aggiungi a Confronta
Vedi altri dettagli +
130,00
Vedi prodotto
da:Amazon.it
L'ultimo aggiornamento di prezzo è stato: 26/09/2021 14:22
Praticità d’uso
9
Potenza
10
Qualità dei materiali
10
Pulizia
9
Funzioni aggiuntive
8.5
PRO:
  • Materiali resistenti e di qualità
  • Raggiunge temperature molto elevate, fino a 320° C
  • Potenza elevata (2500 Watt)
  • Tecnologia Safetouch , grazie alla quale la scocca esterna non si riscalda
  • Cavo d’alimentazione molto lungo, utile per l’utilizzo all’aperto
  • Spia led di accensione
  • Pulizia facile e veloce
  • Diffusione ottimale del calore, grazie al vassoio per l’acqua riflettente
  • Dotata di maniglie laterali che facilitano il trasporto
CONTRO:
  • Piuttosto pesante rispetto alla media
  • Non molto economica
  • Rispetto alle dimensioni complessive, il piano di cottura non è particolarmente ampio

6. Pulizia

Al fine di garantirsi sempre il massimo in fatto di igiene ed essere certi di ottenere sempre pietanze gustose e impeccabili, è fondamentale procedere ad una pulizia accurata e regolare della nostra griglia elettrica; d’altronde in cucina la pulizia e l’igiene sono sempre d’obbligo. È importante, quindi, rivolgersi solo a dispositivi che siano semplici da lavare e asciugare.

Le griglie elettriche di ultima generazione sono solitamente dispositivi molto semplici ed essenziali, caratterizzati, come abbiamo visto, da pochi componenti fondamentali; per questa ragione si tratta, in genere, di elettrodomestici molto facili da smontare e quindi da pulire. Prima di procedere con l’acquisto sarebbe opportuno, magari dando un’occhiata anche alle recensioni lasciate dagli altri utenti, accertarsi che la griglia elettrica di nostro interesse non presenti particolari difficoltà durante le operazioni di smontaggio e di pulizia.

Per garantirsi il massimo della comodità, è importante controllare prima dell’acquisto che la griglia e la vaschetta per l’acqua del modello di nostra scelta possano essere messi senza problemi in lavastoviglie insieme agli altri utensili da cucina. Come abbiamo visto i materiali impiegati per la fabbricazione di griglie elettriche possono essere diversi, quindi le modalità di pulizia vanno valutate caso per caso, facendo sempre riferimento alle indicazioni riportate sulle istruzioni fornite dal produttore.

Le normali griglie in acciaio inox sono prodotti molto resistenti, che possono eventualmente essere pulite con spazzole e retine metalliche in caso di incrostazioni ostinate, mentre dei piani cottura realizzati con altri materiali (pietra, ceramica ed altri) o che presentano rivestimenti antiaderenti vanno gestiti con maggior attenzione, stando sempre attenti a non danneggiare o graffiare inavvertitamente la superficie utilizzando prodotti non adatti o detergenti non formulati per questo scopo. Per garantirsi sempre risultati ottimali è opportuno procedere ad una pulizia molto accurata della griglia elettrica dopo ogni singolo utilizzo: in questo modo eviteremo che i residui di cibo possano bruciarsi e incrostarsi, compromettendo la buona riuscita della nostra grigliata.

Quali sono Le Migliori Griglie Elettriche del 2021?

La tabella delle Migliori Griglie Elettriche selezionate da Tuttomigliore.it

Aiutaci a migliorare, cosa ne pensi?

Lascia un commento

Tuttomigliore
Logo
Enable registration in settings - general
Confronta prodotti
  • Total (0)
Confronta
0