Scegli, compara e risparmia!

I Migliori Biberon Anticolica del 2020


  • Panoramica
  • Migliori Prezzi
  • Punteggi
  • Specifiche
  • Dimensioni
  • Peso
  • Materiale
  • Formati disponibili
  • Tipologie di tettarella
  • Pro
  • Contro
  • Amazon
  • Recensione

Ecco le due migliori scelte in assoluto

L'80% dei visitatori approfitta di queste occasioni

Guida al Miglior Biberon Anticolica

mamma mentre dà il latte alla figlia con il biberon anticolica

Il neonato che piange senza sosta preoccupa qualsiasi neogenitore e anche quelli che hanno già altri figli se è la prima volta che si trovano davanti a questo problema. Le coliche sono molto frequenti nei bambini fino ai 6 mesi e spesso si presentano come problemi insormontabili per i genitori che non riescono a far smettere le lacrime e non trovano un modo perché questo fastidio smetta. Esistono come sempre i rimedi della nonna, tramandati di generazione in generazione, che consigliano particolari posizioni in cui cullarli perché si rilassino e massaggi delicati sul pancino con o senza olii essenziali rilassanti, ma spesso tutto questo non basta. Un neonato che soffre di colichette si troverà a piangere incessantemente e con molta intensità principalmente dopo la poppata della sera e della notte, il suo fastidio è legato alla molta aria presente nella pancia e che non è in grado di espellere in alcun modo se non con estrema lentezza.

Questi pianti incessanti sono accompagnati da movimenti bruschi di gambe e braccia, da una pancia gonfia e piena d’aria, da rossore in viso e fanno davvero male ai genitori che si sentono incapaci di accudire il proprio pargolo.

1. Come scegliere il miglior biberon anticolica?

Una soluzione a questo problema assai comune tra i neonati è data dall’uso di biberon appositamente progettati per ridurre al massimo la quantità di aria che viene ingerita durante la poppata e di conseguenza rendere raro il verificarsi di questi fastidi. Per scegliere il miglior biberon anticolica per il proprio bambino è necessario capire bene quali siano i vantaggi del suo utilizzo, come è composto e cosa lo distingue da un biberon normale, quali sono i materiali e ovviamente qual è il miglior prodotto per rapporto qualità-prezzo.
Alternativa
Aggiunto alla Lista dei ricordiRimosso dalla Lista dei ricordi 0
Aggiungi a Confronta
Vedi altri dettagli +
23,41
Leggi recensione
da:Amazon.it
L'ultimo aggiornamento di prezzo è stato: 04/12/2020 06:42
Qualità dei materiali
7
Praticità d'uso
8
Rapporto qualità/prezzo
9
Pulizia ed igiene
8
Versatilità
9
PRO:
  • Testato clinicamente
  • Sistema di sfiato vacuum-free removibile
  • Viene venduto in un set completo, dotato anche di kit di pulizia
  • Tettarella morbida e sagomata
  • Prezzo competitivo
  • Preservazione ottimale dei nutrienti
CONTRO:
  • Nessuno in particolare

2. I vantaggi del biberon anticolica

Un biberon anticolica può rivelarsi davvero utile sia per il bambino sia per i genitori alle prese con le prime esperienze e senza un manuale di istruzioni da seguire per far stare bene il proprio bambino. I vantaggi sono semplici e immediati: la struttura stessa del biberon anticolica permette una nutrizione senza alcuna sofferenza o fastidio e di ingerire davvero pochissima aria durante la fase di suzione.

La presenza di fori permette di regolare il flusso del latte, perché sia più lento quando parliamo di neonati di pochi mesi e per essere aumentato man mano che le loro capacità di nutrizione cambiano. La tettarella studiata appositamente permette al neonato di nutrirsi lentamente e comunque seguendo il proprio ritmo naturale, pur preservando tutte le proprietà nutritive e le vitamine presenti nel latte. Infine, evita anche un altro fastidio come l’otite o il male alle orecchie che può verificarsi quando il bambino deve esercitare troppa pressione per potersi nutrire tramite il biberon.

3. Differenze tra biberon anticolica e biberon classico

bimbo con biberon anti colica retto dal padre

Come si distingue un biberon anticolica da uno normale? La differenza principale è data dalla presenza di una valvola che impedisce all’aria di entrare a contatto con il latte e quindi di essere ingerita dal bambino con la conseguente formazione di gas e le relative coliche.

La valvola raccoglie sul suo bordo l’aria e la incanala verso il fondo della bottiglia in modo da tenerla separata dal latte. In alcuni casi è presente un comodo sacchetto che viene riempito di latte e inserito all’interno del biberon, una soluzione davvero veloce e semplice da utilizzare ma non troppo economica poiché i sacchetti sono monouso e vanno cambiati ogni volta, anche a discapito dell’inquinamento dell’ambiente.

Il biberon anticolica è inoltre costituito da una tettarella inclinata che combinata alla presenza di una o due valvole per la gestione dell’aria permette una corretta nutrizione nel pieno rispetto dei tempi del piccolo. In questo modo il neonato imparerà pian piano a nutrirsi man mano che il suo stomaco finisce di formarsi e con le giuste modalità senza che ci sia un sovraccarico di latte o ancora peggio una eccessiva aria nella pancia che non saprebbe ancora come poter espellere.

Qualità-prezzo
Aggiunto alla Lista dei ricordiRimosso dalla Lista dei ricordi 0
Aggiungi a Confronta
Vedi altri dettagli +
24,96
Leggi recensione
da:Amazon.it
L'ultimo aggiornamento di prezzo è stato: 04/12/2020 06:42
Qualità dei materiali
7
Praticità d'uso
8
Rapporto qualità/prezzo
9
Pulizia ed igiene
9
Versatilità
6
PRO:
  • Fori di ventilazione alla base
  • Facile da igienizzare
  • Tettarella a flusso lento
  • Senza BPA
  • Materiali sicuri e di qualità
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
CONTRO:
  • Una sola tipologia di tettarella in dotazione
  • Non viene fornito kit per la pulizia

4. La struttura: la tettarella

La migliore tettarella è sicuramente quella che meglio riproduce il seno materno adattandosi perfettamente al palato del bambino perché la nutrizione somigli il più possibile alla poppata naturale. La forma e la consistenza della tettarella diventano quindi un elemento molto importante da valutare per scegliere la soluzione che meglio soddisferà il vostro cucciolo.

Dal punto di vista del materiale troviamo in commercio due tipi di tettarelle: in silicone, garantiscono una buona durata, non subiscono deformazioni anche se capita che si rompano, o in lattice, presentano una ottima resistenza ed elasticità e sono molto morbide, tendono però a durare meno delle altre perché da un lato assorbono facilmente gli odori e dall’altro hanno la predisposizione a deformarsi.

Non è solo il materiale a definire la migliore tettarella, a seconda dell’età del vostro bambino esistono infatti soluzioni diverse, quelle con un solo foro sono le più adatte per i piccolissimi perché garantiscono un flusso lento e costante di latte, mentre quelle con più fori vanno bene anche per i bambini sopra i quattro mesi che sono abituati e pronti a mangiare di più in un tempo minore. In generale è sempre bene controllare sulle confezioni l’apposita indicazione dell’età per cui sono adatte o consigliate e verificare che si tratti di prodotti certificati ai sensi dei regolamenti europei. Tutte le tettarelle per biberon anticolica sono inoltre dalla forma inclinata per garantire un flusso costante e continuo di latte, lento e controllato e senza la presenza di aria e gas.

5. La struttura: la bottiglia

La bottiglia del biberon anticolica, così come quella dei biberon classici, può innanzitutto essere in vetro o in plastica, non è fondamentale scegliere un materiale invece di un altro ma è sempre importante verificarne i componenti proprio perché parliamo di oggetti che entrano in contatto con neonati o bimbi piccoli. Il vetro può risultare più comodo perché la sua totale trasparenza permette di monitorare il livello di latte e evitare suzioni a vuoto, ma in generale la cosa più importante da verificare è la resistenza alle alte temperature a cui sono sottoposti i biberon per la sterilizzazione o quando li laviamo in lavastoviglie.

Anche le forme delle bottiglie di biberon sono molte e varie, la scelta dipende dalla posizione in cui il bambino si nutre con più facilità: la classica bottiglia dalla forma cilindrica risulta molto comoda per i bambini che succhiano da una posizione reclinata, le bottiglie antireflusso sono perfette per chi mangia in posizione verticale o da seduto, quelle ergonomiche sono state studiate per i più grandi perché imparino a tenerle in mano da soli con facilità, quelle che hanno una forma quasi triangolare o che sono in generale più basse e più larghe sono invece particolarmente adatte ai più piccoli perché permettono una migliore presa.

Miglior prezzo
Aggiunto alla Lista dei ricordiRimosso dalla Lista dei ricordi 0
Aggiungi a Confronta
Vedi altri dettagli +
11,99
Leggi recensione
da:Amazon.it
L'ultimo aggiornamento di prezzo è stato: 04/12/2020 06:42
Qualità dei materiali
9
Praticità d'uso
7
Rapporto qualità/prezzo
7
Pulizia ed igiene
9
Versatilità
8
PRO:
  • Molto semplice ed essenziale
  • Eccellente qualità dei materiali
  • Presenza di una valvola anticolica
  • Tettarella sagomata
  • Resistente agli sbalzi termici
  • Compatibile con tutte le tettarelle Avent
CONTRO:
  • Richiede una maggiore attenzione essendo fabbricato in vetro
  • Non particolarmente economico
  • Non dispone di kit per la pulizia

6. Pulizia e Montaggio

neonato mentre beve il latte dal biberon anticolica

Perché il biberon anticolica sia facile da utilizzare e porti benefici anche ai genitori è sempre meglio valutare le caratteristiche del suo montaggio e la facilità di pulizia che semplificherà la vostra giornata e ridurrà il tempo da dedicare a questa attività. Anche se possono essere composti da diversi e svariati pezzi è importante scegliere un biberon anticolica che sia semplice da montare e da smontare considerando che viene utilizzato più volte al giorno e per molti mesi.

Anche la pulizia del biberon anticolica deve essere facile da eseguire, per non richiedere troppo tempo quando le cose da fare sono molte e si è inesperti su tutto. Sarà sufficiente scegliere un biberon anticolica con un collo ampio per intervenire con un apposito scovolino per una pulizia profonda e completa mentre i materiali adatti ad essere trattati a temperature elevate consentono una quotidiana igienizzazione in lavastoviglie o tramite appositi sterilizzatori.

Il Migliore
Aggiunto alla Lista dei ricordiRimosso dalla Lista dei ricordi 0
Aggiungi a Confronta
Vedi altri dettagli +
12,90
Leggi recensione
da:Amazon.it
L'ultimo aggiornamento di prezzo è stato: 04/12/2020 06:42
Qualità dei materiali
8
Praticità d'uso
9
Rapporto qualità/prezzo
8
Pulizia ed igiene
8
Versatilità
9
PRO:
  • Sacchetto interno brevettato
  • Adatto anche ai bambini prematuri
  • La tettarella simula con efficacia il capezzolo materno
  • Ottima qualità dei materiali
  • Disponibile in 2 formati
  • 3 tipologie di tettarella disponibili
CONTRO:
  • Non particolarmente economico
  • Non dotato di kit per la pulizia

7. Marche e Prezzi

Districarsi tra le molte offerte di biberon anticoliche in commercio non è semplice, una soluzione concreta è data dalla analisi dei diversi prodotti in base alle caratteristiche viste fino ad ora. Tra i diversi modelli in commercio ci sono alcune proposte interessanti che hanno ricevuto un buon riscontro da chi le ha già utilizzate trovando finalmente una soluzione alla sofferenza dei propri bambini.

Una tra le migliori proposte è quella di MAM che ha una particolare forma di beccuccio adatta a permettere un flusso ridotto e costante di latte affiancata da una apposita valvola che elimina la creazione di bolle d’aria all’interno che si trasferirebbero nella pancia del bimbo creando fastidio e dolore oltre ad inconsolabili pianti. L’apertura della bottiglia è molto ampia e permette sia di inserire facilmente il latte sia di pulire con accuratezza il biberon ogni volta che si vorrà, in questa fase sarà facilmente possibile estrarre la valvola posizionata sul fondo. Viene fornito con una comoda e morbida tettarella in silicone, ha una forma ermetica e può facilmente essere sterilizzato anche mettendolo nel microonde. Le opinioni e le recensioni su questo prodotto sono davvero ottime e difficili da superare anche grazie a un buon rapporto qualità-prezzo per un costo indicativo di 15-20€. Unico svantaggio riportato è un montaggio non estremamente semplice dato che è costituito da sei parti da assemblare, cosa che può risultare relativamente complicata per i neogenitori alle prime armi.

Per chi cerca una soluzione per le colichette che sia anche a budget ridotto, la proposta di Tommee Tippee può davvero essere la soluzione con un prezzo di circa 5€. Anche in questo caso le recensioni sono ottime e i clienti si dichiarano molto soddisfatti. All’interno del biberon troviamo un tubicino e una valvola che permettono di evitare la formazione di aria e la sua ingestione, mentre la tettarella riproduce perfettamente la forma del seno perché la nutrizione risulti il più simile alla poppata naturale. Lo svantaggio più spesso registrato dai genitori che hanno utilizzato questo prodotto è l’uso di materiali di non eccellente qualità, normale visto il prezzo che si paga e che può comportare la presenza di perdite dopo qualche settimana di utilizzo o la necessità di sostituirlo nel breve periodo.

Per una cifra superiore di circa 35-40€ troviamo la proposta del famoso marchio Philips Avent che offre un vero e proprio kit composto da quattro biberon anticolica, due più piccoli da 125 ml e due più grandi da 260 ml, uno scovolino per una completa e comoda pulizia e un succhietto adatto dagli zero ai sei mesi di vita. Tutti e quattro i biberon sono fatti di ottimi e sicuri materiali, sono comodi e il set risulta una soluzione completa che garantisce anche una costante, profonda e accurata pulizia di ogni piccola parte grazie all’uso dello scovolino già fornito. Anche la plastica di cui sono formati è di ottima qualità e non tende a ingiallire col tempo così come le tettarelle sono al sicuro da eventuali danneggiamenti dei primi morsi.

Anche il marchio MAM offre un vero e proprio kit di partenza composto da ben otto biberon di varia capienza, da quattro diversi tappi di chiusura, da una tettarella di ricambio e da un succhietto. Sono tutti biberon facili da smontare e quindi da pulire anche tramite sterilizzazione in microonde. Parliamo di un’ottima scelta sia per la spesa rispetto alla qualità del prodotto acquistato sia per l’ottimo meccanismo di riduzione dell’aria ingerita durante la nutrizione e la conseguente efficace eliminazione del problema delle coliche.

Infine, una soluzione sempre in kit ma con un prezzo inferiore è quella proposta dal noto e amato marchio tedesco Nuk, parliamo di un set più semplice rispetto ai precedenti e costituito da due biberon, uno più piccolo con tettarella adatta alla fascia 0-6 mesi e uno più grande con tettarella per l’età 6-18 mesi. Anche all’interno di questo kit si troverà un succhietto e delle valvole con appositi fori in grado di gestire il flusso e l’entrata dell’aria e impedire che venga ingerita insieme al latte durante la poppata. Una delle caratteristiche più amate di questo prodotto è la forma della tettarella che risulta davvero simile a quella naturale e la presenza di un ciuccio anatomico che cambia seguendo lo sviluppo naturale del palato del vostro piccolo.

Tra le migliori marche di biberon anticolica è ovviamente necessario ricordare anche del famoso marchio Chicco, eccellenza di questo settore di prodotti, che offre la propria soluzione di biberon con doppia valvola e tettarella inclinata in morbido silicone, una soluzione perfetta per il momento di passaggio dall’allattamento al seno a quello artificiale che però risulta in alcuni casi con un flusso di latte troppo veloce per le capacità ricettive dei piccoli.

Aiutaci a migliorare, cosa ne pensi?

      Lascia un commento

      Tuttomigliore
      Enable registration in settings - general
      Confronta prodotti
      • Total (0)
      Confronta
      0