Scegli, compara e risparmia!

I Migliori Ombrelli Antivento Pieghevoli del 2020


  • Panoramica
  • Migliori Prezzi
  • Punteggi
  • Specifiche
  • Dimensioni
  • Ampiezza copertura
  • Sistema di apertura
  • Impugnatura
  • Numero di stecche
  • Copertura extra
  • Pro
  • Contro
  • Amazon
  • Recensione

Ecco le due migliori scelte in assoluto

L'80% dei visitatori approfitta di queste occasioni
    Il Migliore
  • Vedi su Amazon
    Imposta allarme di prezzo - Amazon
    ×
    Avvertimi se il prezzo scende
    Ti avvertiamo noi se il prodotto raggiunge il prezzo che desideri! Attiva un allarme di prezzo Amazon per il prodotto: Knirps T.400 Extra Large Duomatic Men's Prints Check - 43,67€
    Ultimo aggiornato di Amazon è stato: 28/11/2020 07:38
    × × I prezzi e la disponibilità dei prodotti sono precisi alla data / ora indicata e sono soggetti a modifiche. Qualsiasi informazione su prezzo e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà all'acquisto di questo prodotto.
    Recensione
    Alternativa
  • Vedi su Amazon
    Imposta allarme di prezzo - Amazon
    ×
    Avvertimi se il prezzo scende
    Ti avvertiamo noi se il prodotto raggiunge il prezzo che desideri! Attiva un allarme di prezzo Amazon per il prodotto: Cerruti 1881 Ombrello pieghevole „Horton" Nero | Apertura e Chiusura Manuale - 79,00€
    Ultimo aggiornato di Amazon è stato: 28/11/2020 06:40
    × × I prezzi e la disponibilità dei prodotti sono precisi alla data / ora indicata e sono soggetti a modifiche. Qualsiasi informazione su prezzo e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà all'acquisto di questo prodotto.
    Recensione
    Qualità-prezzo
  • Vedi su Amazon
    Imposta allarme di prezzo - Amazon
    ×
    Avvertimi se il prezzo scende
    Ti avvertiamo noi se il prodotto raggiunge il prezzo che desideri! Attiva un allarme di prezzo Amazon per il prodotto: Samsonite Up Way - Safe 3 Section Auto Open Close Ombrello Pieghevole, 30 centimeters, Blu (Dark Blue/Mandarin Orange) - 30,00€
    Ultimo aggiornato di Amazon è stato: 28/11/2020 07:38
    × × I prezzi e la disponibilità dei prodotti sono precisi alla data / ora indicata e sono soggetti a modifiche. Qualsiasi informazione su prezzo e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà all'acquisto di questo prodotto.
    Recensione
    Miglior prezzo
  • Vedi su Amazon
    Imposta allarme di prezzo - Amazon
    ×
    Avvertimi se il prezzo scende
    Ti avvertiamo noi se il prodotto raggiunge il prezzo che desideri! Attiva un allarme di prezzo Amazon per il prodotto: Ombrello Pieghevole Nero da Uomo con Manico Curvo in Legno - Ombrellino Mini Automatico Antivento Elegante Leggero Resistente da Viaggio - Perletti (Nero con Manico in Legno) - 16,90€
    Ultimo aggiornato di Amazon è stato: 28/11/2020 07:38
    × × I prezzi e la disponibilità dei prodotti sono precisi alla data / ora indicata e sono soggetti a modifiche. Qualsiasi informazione su prezzo e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà all'acquisto di questo prodotto.
    Recensione

Guida al Miglior Ombrello Antivento Pieghevole

generico ombrello antivento pieghevole in scatola

Oggetto dalla storia millenaria, l’ombrello ha origini antichissime. Si ipotizza infatti che già gli Egizi utilizzassero questo strumento nel corso di cerimonie religiose e occasioni solenni. Guardando alle origini, è bene precisare che l’iniziale uso a cui era deputato l’ombrello prevedeva principalmente la protezione dai raggi del sole.

Ancora oggi in Francia si conserva la distinzione tra il termine ombrelle che richiama il nostro parasole, e la parola parapluie per l’oggetto che protegge dalla pioggia. Insomma, di acqua sotto i ponti e sopra l’ombrello ne è passata davvero tanta! 

La tecnologia è stata capace di trasformare questo oggetto di pregio in qualcosa di molto pratico e funzionale, adatto a resistere anche alle folate di vento più intense e richiudibile con un pratico click.

Non mancano modelli su cui la moda e il design hanno avuto modo di sbizzarrirsi ma in questa sede abbiamo scelto di concentrare la nostra attenzione sulla tipologia dell’ombrello antivento pieghevole.

generico ombrello antivento pieghevole in scatola

Oggetto dalla storia millenaria, l’ombrello ha origini antichissime. Si ipotizza infatti che già gli Egizi utilizzassero questo strumento nel corso di cerimonie religiose e occasioni solenni. Guardando alle origini, è bene precisare che l’iniziale uso a cui era deputato l’ombrello prevedeva principalmente la protezione dai raggi del sole.

Ancora oggi in Francia si conserva la distinzione tra il termine ombrelle che richiama il nostro parasole, e la parola parapluie per l’oggetto che protegge dalla pioggia. Insomma, di acqua sotto i ponti e sopra l’ombrello ne è passata davvero tanta! 

La tecnologia è stata capace di trasformare questo oggetto di pregio in qualcosa di molto pratico e funzionale, adatto a resistere anche alle folate di vento più intense e richiudibile con un pratico click.

Non mancano modelli su cui la moda e il design hanno avuto modo di sbizzarrirsi ma in questa sede abbiamo scelto di concentrare la nostra attenzione sulla tipologia dell’ombrello antivento pieghevole.

Come scegliere il Miglior Ombrello Antivento Pieghevole

Per chi si muove spesso all’aperto e ha bisogno di una copertura in più per raggiungere l’ufficio, un cliente o anche girare per le strade durante una giornata di pioggia, sono diverse le qualità che bisogna pretendere in un ombrello antivento pieghevole.

Abbiamo deciso di raccogliere queste informazioni in una serie di punti chiave, così da offrire tutti i parametri di riferimento e orientare al meglio la scelta.

Al primo posto di questa ideale classifica troviamo l’asta, vero e proprio supporto che ogni ombrello antivento pieghevole che si rispetti deve possedere. Parte centrale dell’ombrello può essere di diversi materiali e con una impostazione modulare che consente di ridurre e ottimizzare al meglio ingombro, apertura e chiusura dello stesso. Deve essere al tempo stesso leggera e robusta, così da non pesare eccessivamente in caso di trasporto e sostenere al meglio la copertura in tessuto durante una giornata ventosa. Posso essere in ferro, legno per i modelli classici lunghi o in alluminio, un materiale robusto e molto versatile.

L’asta poi si collega o prosegue verso l’alto in corrispondenza del fusto, con un sistema di apertura manuale o automatico. Il primo tipo identifica prodotti più tradizionali, mentre l’apertura a scatto ormai è onnipresente nei modelli pieghevoli. La rapidità di funzionamento e la praticità con cui ci si ripara in un attimo dalla pioggia, hanno spinto i produttori a puntare su questa seconda tipologia. Analizzeremo più avanti anche il sistema di chiusura ma per il momento spostiamo la nostra attenzione sull’impugnatura.

Un tempo l’immagine dell’ombrello si accompagnava anche alla classica forma ricurva, iconica a suo modo e dall’indubbia praticità. La scelta di quella forma infatti consentiva di poggiare l’ombrello intorno il braccio, così da portarlo più facilmente. Nei modelli classici questa impugnatura ancora si conserva, cambiano solo i materiali, con la plastica o la gomma dura a sostituire il legno. Un discorso simile lo troviamo anche negli ombrelli antivento pieghevoli, con una curvatura meno accentuata o sostituita da una base tonda o quadrata.

Protezione e tenuta, questi i due pilastri di un  prodotto efficace. Al primo elemento fa da contrappunto la copertura del fusto. Strutturata con tutta una serie di stecche o “balene” che si allargano da un punto centrale, è composta di tessuto impermeabile saldato direttamente su l’intelaiatura, oppure cucito a mano, così da creare una barriera che lascia scorrere l’acqua e blocca il passaggio di folate d’aria. Maggiore è il numero di stecche di cui è dotato un ombrello e migliore il livello di resistenza offerto.

Nel tran-tran quotidiano che ci trascina nel vortice di lavoro, incontri con gli amici e uscite in città, avere un oggetto che entra in borsa o da sistemare al meglio in uno zaino è un must irrinunciabile. È sul tema della praticità d’uso che si conclude la nostra analisi dei fattori chiave da considerare. Curiosi di sapere di più? Basta scorrere in basso ed esaminare ognuna delle voci dedicate.

Qualità-prezzo
Aggiunto alla Lista dei ricordiRimosso dalla Lista dei ricordi 0
Aggiungi a Confronta
Vedi altri dettagli +
30,00
Leggi recensione
da:Amazon.it
L'ultimo aggiornamento di prezzo è stato: 28/11/2020 07:38
Diametro copertura
7.5
Sistema di apertura
8
Stecche
8
Praticità d’uso
8
PRO:
  • Tessuto idrorepellente compatto e robusto
  • Sistema di apertura-chiusura completamente automatizzato
  • Design interessante, con un gioco a contrasto tra copertura esterna e tessuto interno
  • Peso ridotto e semplicità di trasporto grazie anche al cordino in tessuto
CONTRO:
  • Il diametro dell’ombrello pieghevole non è sufficiente a proteggere due persone
  • Alcuni utenti avrebbero gradito un numero maggiore di stecche

1. Asta

Vero punto nodale dell’ombrello, l’asta è la zona che separa l’impugnatura in basso dalla testa dove in passato si posizionava il puntale. Nei modelli pieghevoli questo elemento gioca un ruolo decisamente importante. Quando l’ombrello è chiuso infatti la struttura dell’asta punta tutto sulla modularità e la capacità di contenere uno dentro l’altro l’intera lunghezza dell’ombrello aperto.

I materiali scelti vanno dall’acciaio per poi passare alla plastica e all’alluminio. Il primo garantisce un’ottima tenuta, rendendo di fatto l’oggetto mediamente più pesante. Discorso diverso per la plastica tipica dei modelli di fascia bassa; leggerezza e una tenuta che non va molto d’accordo con i rovesci del vento. L’alluminio si posiziona idealmente al centro tra il più robusto acciaio e la plastica. Questo materiale punta infatti molto sulla leggerezza, così da realizzare aste comode senza però andare a pesare troppo sul complesso di tutte le altre parti chiamate in causa.

La parte superiore dell’asta termina in un fusto che sorregge e mantiene le diverse stecche su cui è fissata la copertura. Questa parte finale è la vera e propria ossatura dell’ombrello. Il numero delle stecche varia a seconda dei modelli e del diametro dell’ombrello. Negli ombrelli antivento pieghevoli il numero minimo è 8 stecche, con alcune tipologie che arrivano anche a 10 supporti. Di norma, maggiore è il numero delle stecche è più alta risulta la stabilità dell’ombrello. Vi suggeriamo di non trascurate questo aspetto nel momento della scelta, specie se vivete in una zona molto ventosa. Bisogna prestare molta attenzione anche ai materiali di cui sono composte le stecche. L’acciaio risulta il più indicato, grazie all’ottima adattabilità nel fissarsi e tenere al meglio tutta la calotta, una volta aperto l’ombrello.

In alcuni modelli di ombrello pieghevole antivento, il sistema di apertura a scatto si trova direttamente sull’asta. Attraverso un sistema di molle interne, l’utente è in grado di far scattare con una semplice pressione il fermo, così da distendere completamente l’asta per tutta la sua lunghezza.

2. Impugnatura

ragazza al riparo dalla pioggia con un ombrello antivento pieghevole a trama di arcobaleno

Manici curvi o manopole più compatte. Queste sono le principali variabili per l’impugnatura di un ombrello. Trattandosi di un elemento su cui va a posizionarsi la mano, è evidente che ergonomia delle forme e un buon grip non possono mancare. In alcune tipologie di ombrello si è scelto di richiamare nella parte a contatto con la mano la forma delle dita, così da semplificare ancora di più la presa sull’oggetto.

I materiali scelti sono spesso un mix di gomma dura e plastica, con inserti come laccetti sul fondo così da semplificare il trasporto o grazie a cui appendere l’ombrello da qualche parte. Meglio puntare a un’impugnatura strutturata e progettata per ospitare comodamente la mano, piuttosto che scegliere una sola manopola quadrata o dalla forma sferica. Quest’ultima infatti non garantisce una presa efficace sull’ombrello, rendendo di fatto scomodo tenerlo in mano.

Una lunghezza che rientra e supera i 10 cm si dimostra una configurazione adeguata. Verificate poi se la tipologia scelta presenta il pulsante di sgancio direttamente sull’impugnatura. Si tratta di una soluzione in più, grazie a cui poter aprire in pochi secondi l’ombrello. Sul sistema di apertura automatica esistono poi altre varianti, come quella che prevede una prima pressione per aprire l’ombrello pieghevole e una seconda pressione grazie a cui chiuderlo, senza dover tirare il fusto verso il basso fino a bloccare il fermo.

Se amate il design curvo, tipico dei primi ombrelli e decisamente pratico a nostro dire, la scelta di proposte in tal senso è ampia e diversificata. Di contro l’utilità rispetto a un ombrello classico sta tutta nella bontà della presa e non nel supporto per chi ama anche passeggiare appoggiandosi all’ombrello al temine di una giornata di pioggia.

3. Sistema di chiusura

Per gestire e utilizzare come si deve un ombrello antivento, bisogna innanzitutto ridurre drasticamente i tempi di apertura e chiusura dello stesso. Esistono tre modalità tra cui scegliere: manuale, automatica e semiautomatica.

Una volta acquistato un ombrello antivento pieghevole con apertura manuale, si ha il controllo completo sul tipo di apertura e sulla gestione della chiusura dello stesso.

Funziona tutto con estrema semplicità. Un sistema di aggancio e sgancio posto nella parte bassa dell’asta consente di “liberarel’asta stessa, così da distendere l’ombrello per tutta la sua lunghezza, fino al punto in cui l’anello superiore si blocca e tutte le stecche risultano perfettamente distese.

La tipologia di ombrello antivento pieghevole automatica e semiautomica, prevede invece la presenza di un tasto posizionato sull’impugnatura, con cui far scattare la molla che blocca l’asta. Nel modello automatico è sufficiente una sola pressione per aprire l’ombrello e tutto il fusto, con le stecche che si dispongono a formare la tipica calotta che ci protegge dalla pioggia. Una successiva pressione del tasto va poi a sbloccare il perno superiore, richiamando in tal modo le stecche verso il corpo centrale in posizione di chiusura.

Nella tipologia semiautomatica, una volta premuto il pulsante e fatta scattare l’apertura dell’ombrello, il processo con cui richiudere e sistemare il tutto è affidato direttamente all’utente. Da quanto si è visto, la scelta tra uno di questi tre sistemi. dipende molto dalla soggettività delle persone. L’importante è che il pulsante sia pratico da premere e affidabile, così come tutto il sistema di molle e il fermo che si trova nella parte superiore della copertura.

Miglior prezzo
Aggiunto alla Lista dei ricordiRimosso dalla Lista dei ricordi 0
Aggiungi a Confronta
Vedi altri dettagli +
16,90
Leggi recensione
da:Amazon.it
L'ultimo aggiornamento di prezzo è stato: 28/11/2020 07:38
Diametro copertura
7.5
Sistema di apertura
7.5
Stecche
8
Praticità d’uso
8
PRO:
  • Il sistema di apertura automatico è ben realizzato e responsivo
  • Impugnatura in legno curva per una più comoda presa sull’ombrello
  • Tessuto con resinatura idrorepellente a prova di pioggia intensa
  • Asta centrale solida, che conserva la sua posizione anche durante giornate ventose
CONTRO:
  • Il diametro di 104 cm non è adatto a proteggere due persone
  • Poche varianti cromatiche tra cui scegliere

4. Resistenza

singolo ombrello antivento pieghevole rosso che spicca tra altri di colore scuro durante un temporale

La tenuta di un ombrello, specie se pensato e progettato per resistere a forti raffiche di vento, si configura come elemento discriminante per un possibile acquisto. Sono diversi gli elementi che concorrono a un buon risultato. Da una parte abbiamo la qualità costruttiva di tutto il supporto, con un’asta solida, fissata stabilmente all’impugnatura, dall’altra anche il numero delle stecche montate gioca un ruolo centrale.

Ogni parte si va a sommare, così da creare un supporto adeguato che dura nel tempo. Discorso simile riguarda anche la copertura e la scelta del tessuto. Centrale il ruolo di materiali idrorepellenti, che formano così una patina liscia che lascia scorrere le gocce d’acqua senza il rischio che il tessuto si bagni, anche dopo diverse ore sotto un acquazzone.

Il tipo di lavorazione del tessuto e la sua sistemazione sulle stecche, così come i piccoli puntali che bloccano le varie stecche sul fusto, creano quel mix ideale e affidabile che vi permette di uscire senza patemi d’animo, andando incontro ai manrovesci del tempo ben protetti.

Il Migliore
Aggiunto alla Lista dei ricordiRimosso dalla Lista dei ricordi 0
Aggiungi a Confronta
Vedi altri dettagli +
43,67
Leggi recensione
da:Amazon.it
L'ultimo aggiornamento di prezzo è stato: 28/11/2020 07:38
Diametro copertura
9
Sistema di apertura
8
Stecche
8.5
Praticità d’uso
8.5
PRO:
  • Grande ampiezza del diametro, capace di proteggere senza problemi fino a due persone
  • Il sistema automatico di apertura e chiusura funziona in entrambe le direzioni
  • Leggerezza del tessuto e massima resistenza offerta contro il vento forte
  • Sistema a molle posizionato sulle stecche per impedire il rovesciamento
CONTRO:
  • Il grip sull’impugnatura può essere migliorato con una texture più ruvida
  • Poche varianti di colore e mancano combinazioni più casual

5. Copertura

Imprescindibili dal formato, la copertura e i materiali utilizzati per proteggere dalla pioggia determinano la scelta del migliore ombrello antivento pieghevole attualmente in circolazione. Materiali come la fibra poliammidica, un tessuto di tela in cotone e altri ritrovati, che uniscono materie plastiche ad altri polimeri, hanno portato sul mercato coperture che ben si adattano anche ai climi più freddi e inclementi. Tessuti che conservano la loro elasticità, assecondando apertura e chiusura dell’ombrello ma senza perdere nulla in quanto a idrorepellenza. Per altri versi si procede anche a un trattamento a posteriori del tessuto, con cere speciali o gomme create ad hoc che limitano al massimo il passaggio di umidità.

Si ottiene così una copertura che forma un film impermeabile, lasciando scorrere la goccia d’acqua verso il basso e andando a preservare il tessuto da possibili infiltrazioni d’acqua. Oltre a questo tessuto, diversi modelli presentano anche una seconda copertura, di solito dalla forma tubolare, che avvolge e mantiene ben stretto tutto il tessuto dell’ombrello una volta chiuso. Una soluzione perfetta per contenere l’ingombro complessivo riducendo il rischio di danni alle stecche quando si poggia l’ombrello una volta arrivati a destinazione.

Non mancano poi una clip o una linguetta con strap, con cui poter fissare e fermare il tessuto, raccogliendo così l’acqua rimasta senza il rischio che altri oggetti possano bagnarsi se messi accanto all’ombrello. Il tessuto solitamente viene cucito con macchinari industriali o a mano, passando anche per una doppia cucitura delle zone fissate sul fusto o a una cucitura a caldo, tramite il processo di termosaldatura del tessuto dell’intelaiatura apposita. Particolare da apprezzare, il doppio orlo cucito, segno di un’attenzione e dettaglio che eleva il prodotto a una categoria superiore.

Alternativa
Aggiunto alla Lista dei ricordiRimosso dalla Lista dei ricordi 0
Aggiungi a Confronta
Vedi altri dettagli +
79,00
Vedi prodotto
da:Amazon.it
L'ultimo aggiornamento di prezzo è stato: 28/11/2020 06:40
Diametro copertura
8
Sistema di apertura
8
Stecche
8
Praticità d’uso
8
PRO:
  • Stile e design si fondono creando un oggetto elegante e funzionale
  • Sistema di apertura semiautomatico con tasto sull’impugnatura comodo e responsivo
  • Copertura extra in nylon a protezione del tessuto
  • 103 cm diametro per una protezione adeguata sotto la pioggia
CONTRO:
  • Poche variazioni di stile e colorazioni disponibili
  • Il prezzo potrebbe risultare eccessivo per il budget preventivato per l’acquisto

6. Praticità d'uso

Forte di un sistema di apertura e chiusura comodo e funzionale, supportato poi anche da una copertura che non lascia passare la pioggia e tiene asciutti e senza vestiti bagnati. Questo il contributo minimo che ci si deve aspettare da un ombrello pieghevole antivento. Oltre alla tenuta dell’asta e a una gestione di apertura e chiusura del dispositivo, è alla semplicità d’uso che bisogna infine puntare. Le misure in questo caso contano, con una lunghezza che deve permettere di portarsi dietro l’ombrello quando si è in giro con una borsa o in una tasca laterale dello zaino.

Praticità che fa rima con protezione e gestione degli spazi. Quindi ben venga una copertura extra dentro cui collocare l’ombrello da chiuso, così come un laccetto pensato per fissare l’oggetto a un porta abiti o a un supporto per vestiti. Un’ottimizzazione questa che però non deve far sconti sull’ampiezza dell’apertura. Valori come un diametro di 100 cm e 120 cm possono considerarsi accettabili per un ombrello pieghevole antivento da donna e per un modello da uomo.

Per via della sua stessa natura portatile, la comodità offerta dalla tipologia pieghevole vince contro il modello tradizionale. Quest’ultimo però riesce a giocarsela meglio per quel che riguarda l’ampiezza della copertura offerta e il numero di stecche che si possono inserire sul fusto. Un insieme di qualità che devono tenere sempre al centro l’utente e le sue necessità, in un’ottica quanto più comprensiva di tutte le situazioni e gli scenari in cui si può trovare. Raggiungere il posto di lavoro asciutti, evitando di inzupparsi nel tragitto, o proteggere lo zaino con dentro un portatile, diventano priorità che non si devono sottovalutare al momento dell’acquisto.

Praticità su diversi fronti quindi: dall’apertura dell’ombrello pieghevole antivento, al sistema di aggancio e sgancio dell’asta. Si nota qui un primo aspetto cardine dell’ombrello, che si sposa poi anche a un formato adatto alla vita di tutti i giorni e agli spazi in cui ci si muove. Largo quindi al manico ricurvo oppure ai laccetti con cui sistemare l’ombrello una volta chiuso. Forma e sostanza diventano una cosa sola, mantenendo quella semplicità che rende l’ombrello antivento pieghevole un supporto indispensabile in giorni di pioggia battente. Se poi a questi elementi andiamo ad aggiungere il sistema di sblocco automatico, si capisce il successo di questo oggetto presso una fetta di pubblico sempre più trasversale.

Aiutaci a migliorare, cosa ne pensi?

      Lascia un commento

      Tuttomigliore
      Enable registration in settings - general
      Confronta prodotti
      • Total (0)
      Confronta
      0