Scegli, compara e risparmia!

I Migliori Estrattori di Succo a Freddo del 2020


  • Panoramica
  • Migliori Prezzi
  • Punteggi
  • Specifiche
  • Dimensioni
  • Peso
  • Velocità coclea
  • Contenitori in dotazione
  • Colore
  • Componenti lavabili in lavastoviglie
  • Velocità regolabile
  • Accessori extra
  • Potenza del motore
  • BPA Free
  • Pro
  • Contro
  • Amazon
  • Recensione

Ecco le due migliori scelte in assoluto

L'80% dei visitatori approfitta di queste occasioni
    Il Migliore
  • Vedi su Amazon
    Imposta allarme di prezzo - Amazon
    ×
    Avvertimi se il prezzo scende
    Ti avvertiamo noi se il prodotto raggiunge il prezzo che desideri! Attiva un allarme di prezzo Amazon per il prodotto: Imetec Succovivo Pro 2000 Estrattore di Succo Professionale a Freddo, Spremitura Lenta 48 Giri/Min, 2 Filtri per Succhi, Accessorio per Granite e Sorbetti, Kit per Maschere Bellezza, con Ricettario - 149,99€
    Storia del prezzo - Amazon
    ×
    Storia prezzo Amazon per Imetec Succovivo Pro 2000 Estrattore di Succo Professionale a Freddo, Spremitura Lenta 48 Giri/Min, 2 Filtri per Succhi, Accessorio per Granite e Sorbetti, Kit per Maschere Bellezza, con Ricettario
    Ultimi aggiornamenti:
    • 149,99€ - 26/11/2020
    • 299,00€ - 25/11/2020
    • 244,48€ - 25/11/2020
    • 239,27€ - 18/11/2020
    • 222,03€ - 17/11/2020
    • 182,49€ - 16/11/2020
    • 149,99€ - 24/10/2020
    • 239,27€ - 21/10/2020
    Dal: 21/10/2020
    • Prezzo più alto: 299,00€ - 25/11/2020
    • Prezzo più basso: 149,99€ - 24/10/2020
    Ultimo aggiornato di Amazon è stato: 28/11/2020 12:41
    × × I prezzi e la disponibilità dei prodotti sono precisi alla data / ora indicata e sono soggetti a modifiche. Qualsiasi informazione su prezzo e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà all'acquisto di questo prodotto.
    Recensione
    Alternativa
  • Vedi su Amazon
    Imposta allarme di prezzo - Amazon
    ×
    Avvertimi se il prezzo scende
    Ti avvertiamo noi se il prodotto raggiunge il prezzo che desideri! Attiva un allarme di prezzo Amazon per il prodotto: Philips Estrattori Microjuicer HR1894/80 Estrattore di Succo con Tecnologia Micro Masticating per Cogliere Tutta la Polpa di Frutta e Verdura, Plastica, Bianco - 149,99€
    Storia del prezzo - Amazon
    ×
    Storia prezzo Amazon per Philips Estrattori Microjuicer HR1894/80 Estrattore di Succo con Tecnologia Micro Masticating per Cogliere Tutta la Polpa di Frutta e Verdura, Plastica, Bianco
    Ultimi aggiornamenti:
    • 149,99€ - 21/11/2020
    • 237,45€ - 11/11/2020
    • 235,12€ - 10/11/2020
    • 237,45€ - 07/11/2020
    • 201,99€ - 29/10/2020
    • 199,89€ - 28/10/2020
    • 201,00€ - 24/10/2020
    • 201,99€ - 22/10/2020
    Dal: 21/10/2020
    • Prezzo più alto: 237,45€ - 07/11/2020
    • Prezzo più basso: 149,99€ - 21/11/2020
    Ultimo aggiornato di Amazon è stato: 28/11/2020 12:41
    × × I prezzi e la disponibilità dei prodotti sono precisi alla data / ora indicata e sono soggetti a modifiche. Qualsiasi informazione su prezzo e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà all'acquisto di questo prodotto.
    Recensione
    Qualità-prezzo
  • Vedi su Amazon
    Imposta allarme di prezzo - Amazon
    ×
    Avvertimi se il prezzo scende
    Ti avvertiamo noi se il prodotto raggiunge il prezzo che desideri! Attiva un allarme di prezzo Amazon per il prodotto: Estrattore di Succo a Freddo, Aicook 3 in 1 Estrattore per Frutta, Verdura, Alimenti per Bambini e Gelato, Bocca larga 75mm Estrattore Completo, Design a Basso Rumore, Ricette di Succhi, Pre-Pulizia - 99,99€
    Ultimo aggiornato di Amazon è stato: 28/11/2020 12:41
    × × I prezzi e la disponibilità dei prodotti sono precisi alla data / ora indicata e sono soggetti a modifiche. Qualsiasi informazione su prezzo e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà all'acquisto di questo prodotto.
    Recensione
    Miglior prezzo
  • Vedi su Amazon
    Imposta allarme di prezzo - Amazon
    ×
    Avvertimi se il prezzo scende
    Ti avvertiamo noi se il prodotto raggiunge il prezzo che desideri! Attiva un allarme di prezzo Amazon per il prodotto: Melchioni Family Vega Estrattore a Freddo di Frutta e Verdura, 1 litro - 63,33€
    Storia del prezzo - Amazon
    ×
    Storia prezzo Amazon per Melchioni Family Vega Estrattore a Freddo di Frutta e Verdura, 1 litro
    Ultimi aggiornamenti:
    • 63,33€ - 27/11/2020
    • 55,85€ - 21/11/2020
    • 56,99€ - 22/10/2020
    • 54,00€ - 21/10/2020
    Dal: 21/10/2020
    • Prezzo più alto: 63,33€ - 27/11/2020
    • Prezzo più basso: 54,00€ - 21/10/2020
    Ultimo aggiornato di Amazon è stato: 28/11/2020 12:41
    × × I prezzi e la disponibilità dei prodotti sono precisi alla data / ora indicata e sono soggetti a modifiche. Qualsiasi informazione su prezzo e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà all'acquisto di questo prodotto.
    Recensione

Guida al Migliore Estrattore di Succo a Freddo

L’estrattore di succo a freddo è un elettrodomestico che negli ultimi anni si sta diffondendo sempre di più nelle cucine degli italiani, godendo di una crescente popolarità: è uno strumento pratico e facile da utilizzare, perfetto per la preparazione di estratti sani, gustosi e ricchi di nutrienti. Prezioso alleato della salute e della forma fisica, gli estrattori di succo a freddo costituiscono un valido aiuto per assumere quotidianamente un corretto quantitativo di frutta e verdura in maniera semplice e pratica; la preparazione di un estratto, inoltre, può rappresentare un ottimo “trucchetto” per garantire un apporto ottimale di vitamine e minerali ai più piccoli.

Trattandosi di un prodotto che ha fatto il suo ingresso nella grande distribuzione in tempi relativamente recenti, scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze può apparire come un’impresa molto difficile, dal momento che sono in molti a non sapere come funziona un estrattore di succo e quali siano le caratteristiche da valutare con maggiore attenzione al momento dell’acquisto.

Sei alla ricerca di una guida esaustiva che ti aiuti nella scelta del miglior estrattore di succo a freddo? Continua nella lettura dell’articolo!

1. Struttura

generico estrattore di succo a freddo

Ormai tutti sanno cos’è un estrattore di succo a freddo e quali sono le sue caratteristiche e le sue straordinarie potenzialità. Ma come funziona? Da quali componenti è costituito? Quante tipologie differenti ne esistono?

L’estrattore a freddo è un elettrodomestico molto semplice da utilizzare, che permette di ottenere estratti di succhi di frutta e verdura (ma non solo) attraverso lo schiacciamento dei cibi, e non triturandoli con delle lame come nel caso di frullatori e centrifughe.

Andiamo a vedere quali sono le componenti principali che costituiscono un estrattore di succo a freddo, in modo tale da capire più nel dettaglio il suo funzionamento e la sua struttura:

TUBO DI INSERIMENTO: canale nel quale vengono introdotti i cibi, caratterizzato da un diametro più o meno ampio a seconda del modello (3-5 centimetri in media); per agevolare lo scorrimento degli alimenti attraverso il tubo, viene solitamente fornito un pestello che può essere usato per spingere i pezzi verso la coclea.

COCLEA A SPIRALE: componente responsabile dello schiacciamento dei cibi; si tratta di un oggetto simile ad una vite di grandi dimensioni che, girando su sa stessa, spinge gli alimenti sulle pareti del filtro, estraendone il succo. La sua conformazione può variare leggermente a seconda della tipologia di estrattore di succo a freddo scelto.

FILTRO: accessorio che permette la separazione tra la fibra ed il succo. La coclea schiaccia i cibi introdotti contro le pareti forate del filtro, che lascia passare solo il succo trattenendo gli scarti all’interno, pronti per essere espulsi. Ne esistono di diverse tipologie, a maglia più o meno fine: i modelli più accessoriati solitamente ne hanno diversi, per garantire il massimo della versatilità di utilizzo. Il filtro è posizionato in un bicchiere di raccolta (dalla capacità variabile a seconda del modello), dentro il quale si accumula il succo estratto, direzionandolo verso la bocchetta di uscita.

MOTORE: come qualsiasi dispositivo elettrico, gli estrattori di succo a freddo sono dotati di un motore caratterizzato da una potenza compresa tra i 150 ed i 300 W, che permette il funzionamento delle varie componenti. Solitamente vengono utilizzati motori ad induzione AC oppure motori a spazzole DC. Sulla maggior parte dei modelli è posizionato nella parte bassa rispetto alle altre componenti.

In linea di massima gli estrattori a freddo sono strutturati in maniera molto simile e presentano le stesse componenti di base e la stessa conformazione. La tipologia più diffusa è indubbiamente quella di forma verticale, dall’aspetto del tutto simile a quello di una centrifuga. Tuttavia, se le esigenze lo richiedono, è possibile anche optare per estrattori di succo orizzontali; il meccanismo di funzionamento è fondamentalmente lo stesso, quello che varia sono la forma e le dimensioni delle diverse componenti: è possibile scegliere la tipologia che più si preferisce, andando prima a valutare la tipologia di mobile e di spazio nel quale andremo a collocare il nostro estrattore.

Come nel caso di tutti gli elettrodomestici per la cucina che entrano in contatto diretto con gli alimenti, è importante scegliere solo prodotti solidi, robusti e costituiti da materiali di elevatissima qualità. Uno dei materiali più utilizzati per la fabbricazione delle coclee è l’ultem, un’innovativa resina che spicca per la sua notevole resistenza; alcuni estrattori di succo a freddo presentano componenti fabbricate in acciaio inox. I contenitori ed i bicchieri per la raccolta, invece, sono solitamente in plastica, più raramente in vetro. In ogni caso è consigliabile optare sempre e solo per estrattori di succo BPA free, ovvero modelli che non contengano il bisfenolo A, dannoso per la salute.

Miglior prezzo
Aggiunto alla Lista dei ricordiRimosso dalla Lista dei ricordi 0
Aggiungi a Confronta
Vedi altri dettagli +
89,99 63,33
Leggi recensione
da:Amazon.it
L'ultimo aggiornamento di prezzo è stato: 28/11/2020 12:41
Prestazioni
8.5
Praticità d’uso
10
Qualità dei materiali
8
Accessori
7
Funzionalità extra
7
Pulizia
7.5
PRO:
  • Leggero e maneggevole
  • Spremitura lenta
  • Senza BPA
  • Piedini anti-scivolo
  • Classe energetica A
  • Motore DC da 150 Watt
  • Filtro di ultima generazione
  • Parti removibili lavabili in lavastoviglie
CONTRO:
  • Poco accessoriato
  • Non dispone di funzionalità aggiuntive
  • Non è possibile scegliere tra più la velocità

2. Potenza e giri al minuto

Gli estrattori di succo consentono di preparare succhi spremuti “a freddo”: può sembrare una caratteristica marginale, ma l’aggiunta di questa precisazione è fondamentale ed è, proprio come vedremo, l’elemento che distingue in maniera netta l’estrattore dalla centrifuga. Minori sono i giri al minuto che compie la coclea su sé stessa, maggiore è la qualità del succo che possiamo ottenere con il nostro estrattore di succo a freddo: i giri al minuto dei modelli di buona qualità sono solitamente compresi tra 40 e 80 al minuto; superato questo valore potrebbe verificarsi un eccessivo riscaldamento dei cibi. La spremitura a freddo si basa proprio su questo: un movimento lento e costante che non surriscaldi le fibre degli alimenti, proteggendoli da un’ossidazione eccessivamente rapida.

Alcuni dei migliori estrattori di succo a freddo, solitamente i modelli più costosi dei migliori marchi, offrono la possibilità di settare manualmente la velocità della coclea; in questo modo è possibile regolare le impostazioni a seconda dell’alimento da processare: più rapido per la frutta e la verdura morbida ed acquosa (uva, melograno, agrumi, frutti di bosco etc.), più lenta con gli alimenti più duri (carote, finocchi, mele, frutta secca). La funzione di rotazione inversa, presente su molti modelli, permette di far ruotare la coclea in senso contrario: questa funzione è utile per assicurarsi che tutti i pezzetti di cibo vengano processati nel migliore dei modi.

Se si cerca di un estrattore di succo professionale, un prodotto che garantisca ottime prestazioni e che verrà utilizzato di frequente e per lavorazioni molto lunghe, sarebbe consigliabile optare per un modello potente (dotato di un motore da almeno 250 W) e che garantisca sessioni di lavoro di almeno 25/30 minuti; in caso contrario potremmo essere costretti a dover stoppare la lavorazione per non correre il rischio di sovraccaricare e quindi bruciare il motore.

Dal momento che lavorano a velocità contenuta, gli estrattori di succo a freddo non risultano particolarmente fastidiosi in quanto a rumore emesso; tuttavia, nel caso si necessiti di utilizzare il dispositivo durante le prime ore della mattina oppure la sera dopo cena, sarebbe preferibile scegliere un modello molto silenzioso; a questo scopo risulta utile controllare i decibel emessi dal dispositivo consultando la scheda tecnica.

3. Dimensioni

estrattore succhi in funzione durante una spremuta

Pur trattandosi di dispositivi leggermente più ingombranti rispetto alle centrifughe, gli estrattori di succo a freddo presentano dimensioni abbastanza contenute, per cui non necessitano di uno spazio dedicato all’interno della propria cucina; la maggior parte dei modelli infatti può essere riposta in una normale credenza e tirato fuori al bisogno. In ogni caso minori sono le dimensioni meglio è, dal momento che è possibile acquistare estrattori di succo che ingombrano molto poco ma che garantiscono una buona potenza ed ottime performance. L’altezza media di un estrattore di dimensioni standard va dai 40 ai 50 cm, la larghezza e la profondità tra i 15 ed i 25 cm; naturalmente le misure variano se si decide di optare per un estrattore orizzontale.

Un elemento importante da valutare prima di procedere con l’acquisto è il diametro del tubo utilizzato per l’inserimento dei cibi: un’apertura di dimensioni eccessivamente ridotte rende necessaria la riduzione degli alimenti in pezzi molto piccoli: un vero spreco di tempo. Sarebbe consigliabile quindi optare per un diametro di almeno 4-5 cm.

Una volta estratto il succo, non resta che la fibra del frutto o del vegetale processato. Ma dove va a finire lo scarto? L’estrattore di succo a freddo spinge verso l’esterno il prodotto lavorato attraverso un’apposita bocchetta; in dotazione con l’estrattore sono presenti, in genere, 2 contenitori in plastica utili per la raccolta del succo e dei residui: per garantirsi il massimo della comodità non dovrebbero avere capacità inferiore ad 1 litro.

Le dimensioni della coclea e del bicchiere di raccolta rappresentano un aspetto relativamente marginale, dal momento che non sarebbe possibile in ogni caso lavorare molti pezzi di frutta e verdura nello stesso momento; al contrario, è necessario inserirli gradualmente.

Qualità-prezzo
Aggiunto alla Lista dei ricordiRimosso dalla Lista dei ricordi 0
Aggiungi a Confronta
Vedi altri dettagli +
99,99
Leggi recensione
da:Amazon.it
L'ultimo aggiornamento di prezzo è stato: 28/11/2020 12:41
Prestazioni
8.5
Praticità d’uso
8.5
Qualità dei materiali
8
Accessori
9
Funzionalità extra
9
Pulizia
8
PRO:
  • 3 filtri diversi inclusi
  • Resa superiore al 95% per la frutta
  • Possibilità di preparare sorbetti e gelati
  • Tubo di inserimento molto ampio (7,5 cm)
  • Corpo principale fabbricato in acciaio Inox
  • 2 serbatoi da 1 litro inclusi
  • Possibilità di invertire il senso di rotazione della coclea (funzione Reverse)
  • Facile da montare e da utilizzare
  • Piccolo ricettario incluso
CONTRO:
  • È possibile acquistare modelli che garantiscono una lavorazione più lenta
  • Non particolarmente maneggevole
  • Non è possibile regolare la velocità

4. Funzionalità ed accessori aggiuntivi

Forse non tutti sanno che i migliori estrattori di succo a freddo si prestano a diverse funzioni accanto alla semplice estrazione di succo da frutta e verdura.

Un estrattore sufficientemente potente e dotato degli accessori adeguati per lo scopo, è in grado di processare la frutta secca oppure la soia per produrre del delizioso latte vegetale, una bevanda molto simile nell’aspetto al comune latte vaccino, ma caratterizzato da un profilo nutrizionale molto differente. Solitamente prima di lavorare questa tipologia di alimenti è necessario reidratarli con qualche ora di ammollo; in ogni caso nel manuale di istruzioni o nel ricettario incluso con l’estrattore di succo a freddo è possibile trovare tutte le informazioni più utili.

Alcuni modelli, solitamente quelli più costosi, sono in grado di lavorare anche sorbetti e gelati; è una funzionalità extra, quindi bisogna sempre assicurarsi che il prodotto di nostra scelta sia predisposto per queste funzionalità aggiuntive e che sia quindi sufficientemente potente e dotato di tutti gli accessori necessari.

Oltre alla dotazione basilare, alcuni dei modelli di fascia superiore dispongono di alcuni accessori extra che possono rivelarsi molto utili per sfruttare al meglio le potenzialità del nostro estrattore:

FILTRI EXTRA: i modelli più accessoriati dispongono di più filtri, ognuno dei quali presenta una maglia differente. In questo modo è possibile ottenere succhi più o meno liquidi a seconda delle preferenze.

COLINO: accessorio che permette di filtrare ulteriormente il succo dopo l’estrazione prima di versarlo nel bicchiere.

ACCESSORI PER LA PULIZA: la maggior parte degli estrattori di succo a freddo sono dotati di un comodo kit per la pulizia solitamente costituito da spazzole con setole dure di diverse dimensioni.

RICETTARIO: avere a disposizione un elenco di ricette da provare con il proprio estrattore può esser davvero utile, soprattutto per chi sia alle prime armi. In alcuni casi viene messo a disposizione un comodo ricettario da poter consultare online.

Alternativa
Aggiunto alla Lista dei ricordiRimosso dalla Lista dei ricordi 0
Aggiungi a Confronta
Vedi altri dettagli +
300,99 149,99
Leggi recensione
da:Amazon.it
L'ultimo aggiornamento di prezzo è stato: 28/11/2020 12:41
Prestazioni
9.5
Praticità d’uso
9
Qualità dei materiali
9
Accessori
7.5
Funzionalità extra
8
Pulizia
10
PRO:
  • Estrattore orizzontale
  • Tecnologia all’avanguardia MicroMasticating
  • Funzione PreClean che facilità le operazioni di pulizia
  • Estrae fino al 90% della frutta, riducendo lo scarto
  • Beccuccio anti-goccia
  • Processa alimenti difficili da schiacciare, come verdura a foglia larga e banane
  • Dimensioni e peso contenuti
  • Ricettario cartaceo in omaggio
CONTRO:
  • Prezzo leggermente superiore alla media
  • Dispone di un solo contenitore di raccolta (per gli scarti)
  • Non è possibile regolare la velocità

5. Pulizia e manutenzione

succo di arancia in uscita da un estrattore di succo a freddo

Come nel caso di molti altri elettrodomestici da cucina, è necessario occuparsi della pulizia dell’estrattore di succo a freddo dopo ogni singolo utilizzo; sarebbe opportuno anche asciugare con un panno tutte le componenti, per evitare la sedimentazione di calcare. Per questa ragione è importante optare per modelli semplici e funzionali che consentano di smontare i pezzi removibili in maniera quanto più facile e veloce; in caso contrario si rischia di perdere molto tempo per svolgere le operazioni di pulizia.

Non pulire in maniera adeguata il dispositivo rimuovendo tutti i residui depositati (in particolare nel filtro) può compromettere la qualità dell’estratto e rallenterà il processo di lavorazione dei cibi, dal momento che la chiusura dei piccoli fori del filtro impedirà al succo di depositarsi nel bicchiere di raccolta.

La maggior parte degli estrattori, in ogni caso, sono dotati di componenti che possono essere lavate comodamente in lavastoviglie; un bel risparmio in termini di tempo. Inoltre alcuni modelli top di gamma offrono la possibilità di attivare degli utilissimi programmi di prelavaggio, per ridurre davvero al minimo lo sforzo.

Per non rischiare di compromettere il corretto funzionamento dell’estrattore, garantendone ottime prestazioni nel tempo, è importante conoscere quali siano i cibi da poter inserire all’interno del modello acquistato; è sempre consigliabile, dunque, consultare il manuale di istruzioni per scoprire quali siano gli alimenti che sarebbe opportuno non inserire. Un modello non molto potente, ad esempio, potrebbe non essere particolarmente adatto per lavorare cibi molto duri, come la frutta secca. In linea di massima viene sconsigliato di introdurre nell’estrattore le bucce delle arance, limoni, melone, zucca, e così via; insomma tutte quelle particolarmente dure.

Il Migliore
Aggiunto alla Lista dei ricordiRimosso dalla Lista dei ricordi 0
Aggiungi a Confronta
Vedi altri dettagli +
149,99
Leggi recensione
da:Amazon.it
L'ultimo aggiornamento di prezzo è stato: 28/11/2020 12:41
Prestazioni
10
Praticità d’uso
9
Qualità dei materiali
10
Accessori
10
Funzionalità extra
10
Pulizia
9
PRO:
  • Spremitura lenta a 48 giri/minuto
  • Coclea in Ultem con punte a diamante
  • Motore molto potente da 300 W
  • 2 filtri diversi in dotazione
  • Kit per la creazione di maschere di bellezza
  • Tubo di inserimento doppio molto ampio
  • Silenzioso
  • Materiali di alta qualità, BPA free
  • Ideale per la preparazione di salse e vellutate
CONTRO:
  • Prodotto di fascia alta caratterizzato da un prezzo superiore alla media
  • Piuttosto pesante ed ingombrante
  • Non è dotato di programma di prelavaggio

6. Differenza con la centrifuga

Quali sono le caratteristiche che distinguono questi due elettrodomestici? Dal momento che svolgono la stessa funzione, ovvero trasformano frutta e verdura in succo, si potrebbe credere che siano due dispositivi fondamentalmente analoghi: in realtà le cose non stanno proprio così. Scopriamo allora quali sono le principali differenze tra la centrifuga e l’estrattore di succo a freddo.

– MECCANISMO DI LAVORAZIONE: come abbiamo avuto già modo di considerare, l’estrattore di succo, grazie al movimento lento e continuo di una coclea, ottiene il succo dagli alimenti schiacciandoli contro le pareti di un filtro; la centrifuga, invece, estrae la parte liquida di frutta e verdura triturando i cibi inseriti grazie a delle lame molto potenti e successivamente filtrando la polpa.

Il meccanismo di funzionamento va ad incidere sulla rumorosità del dispositivo: il movimento rapido delle lame, infatti, fa sì che la centrifuga sia significativamente più rumorosa rispetto ad un estrattore di succo a freddo.

– TIPOLOGIA DI ALIMENTI LAVORATI: grazie al diverso processo di lavorazione, l’estrattore è in grado di processare un più ampio range di alimenti rispetto ad una centrifuga. Come abbiamo avuto modo di considerare, un estrattore di succo a freddo di buona qualità è capace di produrre succo anche a partire da alimenti piuttosto duri come la frutta secca. D’altro canto la centrifuga risulta più adatta per lavorare cibi molto sottili quali la verdura a foglia larga (lattuga, spinaci, bieta, eccetera) dal momento che, sminuzzandola con le sue lame, rende semplice il processo di estrazione del succo.

– VOLUME DEI PEZZI DI FRUTTA E VERDURA INSERITI: essendo dotata di lame tritatutto, la centrifuga è in grado di processare frutta e verdura tagliata grossolanamente in pezzi piuttosto grandi; mentre invece quanto utilizziamo un estrattore dobbiamo avere l’accortezza di ridurre i nostri alimenti in pezzi molto più piccoli. Per questa ragione, spesso, questi due dispositivi differiscono significativamente per quanto riguarda il diametro del tubo di inserimento.

– QUALITÀ DEL PRODOTTO FINALE: diversi studi indipendenti hanno dimostrato che il profilo nutrizionale di un succo preparato con una centrifuga è sostanzialmente identico a quello preparato con un estrattore di succo a freddo. C’è però una precisazione da fare: sebbene i due prodotti non si discostino in maniera significativa per quantità di vitamine e minerali, c’è da sottolineare che i succhi preparati con una centrifuga tendono ad ossidarsi molto prima, dal momento che il processo di lavorazione molto più rapido, che trita con delle lame mette in contatto in maniera più importante gli alimenti con l’aria, infatti i centrifugati hanno spesso un aspetto molto più schiumoso rispetto agli estratti. La lavorazione molto più lenta dell’estrattore, invece, riduce al minimo l’ossidazione. In entrambi i casi, comunque, è consigliabile bere il succo poco tempo dopo la sua preparazione, meglio se entro 5 minuti: solo in questo modo si può essere certi di assumere tutte le vitamine ed i minerali.

Aiutaci a migliorare, cosa ne pensi?

      Lascia un commento

      Tuttomigliore
      Enable registration in settings - general
      Confronta prodotti
      • Total (0)
      Confronta
      0